Sessualità ai propri figli: come e quando parlarne

teen parents

Se si è genitori non è mai facile parlare di sesso in famiglia. Ancora spesso è un tabù e non se ne parla affatto.

Ma quando ed in che modo parlarne?

Non esiste un’età precisa, ognuno (indifferentemente maschio o femmina) potrebbe sviluppare curiosità / voglia di sapere ad età differenti, c’è chi prima e chi dopo.

Generalmente può capitare che il proprio figlio/a inizi a fare domande, magari anche inconsciamente (per es. per parole/frasi sentite a scuola o in altri contesti sociali).

Oppure che provi interesse quando nell’età della pubertà inizi a scoprire il proprio corpo ed il piacere che da.

Termini come masturbazione, orgasmo, mestruazioni, preservativo non devono essere parole proibite, ma occorre trovare il giusto modo/situazione per spiegarle.

Occorre trasmettere ai figli che il sesso/sessualità vanno vissute con naturalezza, armonia e piacere; che non c’è nulla di “sporco” e sbagliato.

Può capitare anche che lo scoprano in modo diretto, tipo involontariamente trovando i propri genitori a letto che lo stanno facendo. Non occorre poi dire bugie o inventarsi storie, basta semplicemente dire la verità!

Un modo brusco e pericoloso potrebbe essere se lo scoprono tramite Internet, la Rete pullula di immagini e video porno, essendo cose generalmente forti ed estreme potrebbero produrre idee/pensieri distorti. A tal proposito consiglio la lettura dell’articolo Proteggere i bambini dal porno online.

E voi, se siete genitori, affrontate questi argomenti con i vostri figli? E se si come?
Parliamo dell’argomento anche nell’apposita discussione nel forum!

Rispondi