Intervista con Alessia Trans Bergamo

Alessia Trans Bergamo

Alessia è una transex siciliana attualmente residente a Bergamo.
La potete trovare nella sua pagina Facebook Alessia Trans Bergamo – fan club.

Grazie alla sua disponibilità The Red Lips l’ha intervistata.

1) Da quanto tempo sei trans e come hai capito la tua natura?

Già da bambino vedevo che in me c’era qualcosa di diverso, anche le maestre alle scuole elementari si accorsero di questa cosa e alla prima riunione dei genitori una maestra disse a mia mamma: “signora in suo figlio c’è qualcosa di diverso è un bambino molto dolce e delicato, ha una sensibilità diversa dagli altri compagnetti”.
All’età di 10 anni aprivo l’armadio di mia madre provavo i suoi vestiti e mi divertivo a fare le sfilate davanti lo specchio, poi più crescevo più mi accorgevo che volevo diventare donna, a scuola giocavo sempre con le femminucce, provavo attrazione verso i compagnetti maschi, mi piacevano abiti e scarpe femminili fino a quando all’età di 17 anni odiai quel corpo maschile che mi ritrovavo e volevo diventare donna a tutti gli effetti, è fu cosi che incominciai a prendere ormoni a depilarmi a far crescere i capelli e vestirmi più femminile.

2) I tuoi famigliari e persone vicine lo sanno? Se si, Come hanno vissuto la cosa?

Voglio precisare che io sono nata e cresciuta in Sicilia, tutti sanno chi sono, non mi sono mai nascosta, ricordo che a 17 anni dissi ai miei genitori che volevo diventare donna e cambiare il mio fisico esile da maschietto con quello di una bella donna prorompente con una quinta di seno, labbra carnose, nasino alla francese e fianchi e glutei prosperosi, i miei rimasero scioccati da questa mia affermazione e mi buttarono fuori casa, e li per me fu un calvario.
Dalla sicilia mi trasferii a Bergamo a casa di un’uomo 50enne con la quale ebbi una relazione di 6 mesi, poi appunto per la troppa differenza di età e per il fatto che non lo conoscevo più di tanto la storia finì, mi ritrovai in giro per Bergamo a piedi con una valigia di stracci e poco più di 1000 euro in tasca senza casa, senza niente, e fu così che decisi di trovare un lavoro anche il più umile per poter vivere. Trovai un lavoro in fabbrica, un cotonificio, ricordo ancora che mi misero nel reparto delle donne, fu la mia salvezza!!! Presi in affitto una casa, comprai la macchina, incominciavo a pagarmi gli interventi chirurgici tanto desiderati e vedevo il mio corpo che cambiava sempre più femminile, fu una gioia per me, e fu proprio allora che incominciai ad avere la serenità mentale che non trovavo da ragazzino.

3) Qual’è il percorso (emotivo e fisico) che si deve affrontare?

Grazie al mio fisico e la mia bellezza fui subito notata.
Con un paio di conoscenze giuste iniziai la mia carriera di cubista e spogliarellista con i miei show striptease nelle migliori discoteche, club privè e night club in Italia: DISCO DESIGUAL, DISCO NEW IDEAL, GO IN CLUB PRIVE’, DECADENCE, WHYNOT CLUB PRIVE’, CLUB ALTERNATIVE, SHOW GILR FASANO, MOOD, DELUX, CLUB CLEOPATRA, SEXY COYOTE UGLY e molti altri.
Diventai cosi’ una vera sexy star affermata e richiesta in molti addii al celibato e feste vip in tutta Italia, sempre presente alle famose fiere del sesso : Misex, Bergamosex, Pratosex, Love Lab Roma, Sex festival, Garda sex, Adriatica.
Attualmente sempre ospite del famoso programma tv “Sexy bar” condotto da Corrado Fumagalli.
Ho anche partecipato a scene di film con i ragazzi di Radio Deejay nella sitcom “VIA MASSENA 2” titolo puntata “IL PRIMO APPUNTAMENTO”.
Intervistata in tv sul mio percorso di transizione alle Iene su Italia 1, intervistata per un’ora dalla tv “BERGAMO NEWS”.
E poi ancora altre interviste su tv lombarde com Video Bergamo e Tele Lombardia.
Intervistata su VIVIROMATV da Massimo Marino, altre interviste in radio al programma La Zanzara su Radio 24 condotto da Giuseppe Cruciani, altra intervista su Radio Pescia a Dillo alla radio, Radio Genius al Daniel Grigio Show, Sex Radio e Klitoradio.
Tutto questo è documentato con video su Youtube e su Facebook, basta digitare “ALESSIA TRANS BERGAMO”.

4) Sei operata?

Non sono operata, magari più avanti chi lo sa, posso fare il taglio definitivo, ma per il momento non ci penso più di tanto.

5) Sei in una relazione?

Si sono in una relazione particolare, mi sto frequentando con un uomo che mi adora alla follia, e io sto perdendo la testa per lui, è un bellissimo rapporto fondato sui sentimenti veri e non solo sul sesso.

6) Ti piace essere più passiva o attiva?

Partiamo dal presupposto che a me piace fare l’amore e non solo sesso. Adoro le coccole, i bacetti, i preliminari, la dolcezza. Sono sia attiva che passiva, mi piace fare entrambi i ruoli, a letto non esistono ruoli quando si ha la voglia di trasgredire con una trans.

7) Preferisci fare sesso solo con maschi o anche donne, trans? Chi ti da più piacere?

Le donne o le trans sessualmente non mi attirano, a letto voglio vedere un vero maschio mascolino, che sia maschio e virile nella parte attiva, ma confesso che mi fa arrapare tantissimo vedere lo stesso uomo virile e mascolino che fa la parte passiva con me, questo controsenso mi eccita da morire.

8) E’ difficile essere accettata per quella che sei? Quali sono le difficoltà più grandi che hai trovato?

Si le difficoltà ci sono per colpa della gente ignorante che a noi trans ci vede come delle persone da evitare, ma io me ne frego e cammino a testa alta, fiera di essere quella che sono, vivo la mia vita con serenità.
Tra nord e sud c’è molta differenza per quanto riguarda la transessualità, al sud la gente è più chiusa, più retrograda, va a trans di nascosto la notte, lontano da sguardi indiscreti e non ammetteranno mai che provono attrazione per una trans, invece al nord gli uomoni sono più elastici, più aperti mentalmente, si avvicinano in qualsiasi posto per provarci, anche in pieno giorno al supermercato, al bar, nei negozi, anche mentre si è in fila alle Poste.

9) Quali sono le tue fantasie? E la cosa/e più trasgressiva/e che hai fatto? Cosa invece è tabù?

Di fantasie non me ne sono rimaste tante perchè tutto quello che mi passa per la testa l’ho già fatto.
La cosa più trasgressiva che ho fatto? Ce ne sarebbero un casino da elencare ma mi limito a dire le più particolari altrimenti non basterebbe un’intera giornata per elencarle: la prima esperienza particolare è stata fare sesso con un uomo e scoprire dopo che era un prete, la seconda trasgressione fare sesso per la strada con due carabinieri in divisa in servizio ad un posto di blocco in cambio di cancellare una multa e annullare il ritiro dei punti della patente.

10) Ti è capitato di fare sesso con uomini già fidanzati/sposati con donne? Cosa spinge un maschio a provare ciò?

La maggior parte di quelli che vanno a trans sono sposati con figli o fidanzati e quasi tutti passivi. Cosa spinge un etero sposato o fidanzato ad andare con una trans? Semplice, vuole provare nuove emozioni ed impazzisce al sol pensiero di vedere e toccare un corpo femminile con seno e con quel qualcosa in più tra le gambe, poi anche perchè una trans conosce i punti deboli di un uomo, sa dove colpire per farlo eccitare, una trans fa sesso orale meglio di una donna perchè noi lo conosciamo bene l’organo genitale maschile, l’italiano è un uomo che va a trans frequentemente. Per questo i viados brasiliani vengono in massa in Italia, per prostituirsi perchè in Italia sanno di trovare pane per i loro denti.

11) Hai mai pensato di provare la carriera dell’hard?

Tantissimi registi tra i più famosi come Rocco Siffredi mi hanno sempre proposto di fare film hard, ma io ho sempre rifiutato perchè ero troppo piccola o per vergogna o per pudore, ma adesso sinceramente non mi tirerei indietro, prima o poi sarà… una sorpresa.

12) Sei stata eletta Miss Trans 2013, ciò ha avuto qualche effetto sulla tua vita?

Si sono io la più bella trans italiana, voglio precisare che sono ancora la miss Trans Italia in carica per tutto il 2014.
E’ un titolo importante nazionale, tutti i più famosi giornali hanno pubblicato la mia vittoria a miss Trans Italia 2013, questo mi ha dato più visibilità, più interviste, più tv, più spettacoli, più fama. Prima di vincere il più grande titolo di miss Trans Italia 2013 sono arrivata prima anche al concorso regionalie di miss Trans Piemonte 2013 e ancora prima anche in miss Trans Liguria 2012. Altri titoli vinti sono miss Trans Eleganza Emilia Romagna 2012, miss Trans Cinema Lombardia 2012, miss Trans Cinema Marche 2012, miss Trans Eleganza Abruzzo 2013.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *