Quando la donna fa la parte dell’uomo

girl-male-dress

Parlando in ambito sessuale ci sono dei comportamenti e abitudini generalmente tipicamente maschili che vengono giudicati male se è la donna ad adottarli mentre l’uomo viene considerato sexy, esperto, conquistatore ecc…

Ciò che colpisce di più è che spesso sono le stesse donne a “condannare” le altre donne che magari se ne fregano dei tabù e vogliono le stesse libertà di atteggiamenti sessuali degli uomini.

Un classico è una lunga lista di partner sessuali, se lo fa l’uomo è considerato un predatore, un playboy, mentre se lo fa la donna viene considerata una poco di buono.

Stesso discorso per quanto riguarda il “concedersi” al primo appuntamento, se lo fa una donna viene giudicata facile.

Avere i preservativi sempre dietro può essere considerata un’abitudine per l’uomo mentre se lo fa una donna viene etichettata come quella alla ricerca di sesso facile.

Così come se si fa sesso occasionale, fine a se stesso, e magari dopo si sparisce. Gli uomini lo fanno spesso e la donna ne risulta “vittima”, non viene concepito il fatto che può essere una donna non voler iniziare un tipo di relazione.

Il fare particolari richieste sessuali o dire di dormire ognuno a casa propria vengono considerate cose prettamente maschili mentre “inusuali” se provengono da una donna.

Quando finiranno l’arretrazza culturale ed i pregiudizi e gli uomini e le donne verranno messi nello stesso piano anche per questi aspetti?

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *