Utilizzare lo sperma in cucina

cibo sesso

Ok che ci sono cibi più afrodisiaci di altri ma addirittura c’è chi propone di utilizzare lo sperma nelle pietanze e cocktails.

Ciò può essere disgustoso ma se siete interessati o semplicemente incuriositi suggerisco la lettura dei libri “Natural Harvest – A Collection Of Semen Based Recipes” e “Semenology – The Semen Bartender’s Handbook”, il primo riguarda il cucinare con lo sperma e aggiungerlo ai propri piatti quotidiani, mentre il secondo è fondamentalmente ricette di cocktail utilizzando lo sperma.

L’autore del secondo libro, Paul ‘Footie’ Photenhauer descrive il seme come nutriente con una meravigliosa consistenza e grandi proprietà da utilizzare in cucina. Lo paragona al formaggio o vino, il suo sapore dinamico e complesso.
Paul aggiunge inoltre che ciò non è molto diverso da ciò che normalmente si mangia, ad esempio il latte è la secrezione mammaria delle mucche o che le uova siano le mestruazioni delle galline.

In un approfondimento su SFWeekly Photenhauer non è una sorta di pervertito che beve sperma ogni giorno e dice di riservarlo per gli incontri speciali ed intimi con partner: “per me si tratta di una sorta di tocco speciale divertente da aggiungere ai cibi, in questo caso cocktails. Non vorrei mai assaggiare lo sperma da qualcuno con cui non mi aspetterò di farci sesso.”

Photenhauer si è posto la domanda il perché l’ingoiare il seme è un taboo sociale fuori dal letto. La sua idea è nata durante una cena party riguardo una conversazione sul sputare o ingoiare il liquido seminale e dice: “se vuoi che il tuo partner ingoi dovresti essere disposto ad assaggiare il tuo seme”.

Photenhauer riconosce anche i rischi che potrebbero esserci ingoiando lo sperma di sconosciuti (si pensi alle malattie sessualmente trasmissibili) e dice che nessuno dovrebbe servire cibo con lo sperma senza che l’altra persona ne sia a conoscenza, ciò è sbagliato.

Ed ecco un suo video di una sua ricetta tratta dal libro, il “Macho Mojito”.

fonte: ICanLickIt

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *