Il preservativo femminile finanziato da Bill Gates è quasi pronto

female condom

A Giugno su TRL era stato pubblicato un articolo riguardo un preservativo maschile di nuova generazione.

Non si tratta dell’unico progetto sviluppato grazie ai fondi della fondazione Bill e Melinda Gates.

In particolare sono stati pensati due progetti per ridisegnare il preservativo femminile.
Debby Herbenick, uno scienziato del benessere sessuale e sviluppatrice del primo progetto dice che la maggior parte dei design dei preservativi femminili sono il maggior ostacolo in quanto non costruiti per corpi femminili e stanno come una “busta di sandwich”.
Ma il design di questo nuovo preservativo femminile, sviluppato con il ricercatore Frank Sadlo, sarà simile ai preservativi maschili in lattice ma con dimensioni e forma adatte alla vagina.
Herbenick dice che il preservativo dovrebbe aumentare il piacere per entrambi i partner e allo stesso tempo permettere alle donne di prendere decisioni sulla contraccezione.

L’altro preservativo femminile che si sta sviluppando, disegnato dal ginecologo Mache Seibel, incorpora caratteristiche che permettono alla donna di inserirlo ore prima del rapporto sessuale così da evitare “negoziazioni” con il partner al momento e lasciare quindi la decisione in mano alla donna.
Il prototipo di Seibel è stato testato con risultati positivi e il prodotto finale sarà confortevole e fresco da indossare per tutto il tempo necessario; così come il progetto di Herbenick anche questo aumenterà il piacere.

Nell’attesa di avere ulteriori news su questi progetti ricordo che già esiste un profilattico femminile, il Femidom (vedi foto), utilizzabile come contraccettivo e strumento di prevenzione di malattie sessualmente trasmessibili.

fonte: Salon.com

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *