Una commissione tedesca dice che l’incesto è un “diritto fondamentale”

couple sex

In Germania una commissione supportato dal governo ha raccomandato il governo di abolire le leggi che criminalizzano l’incesto tra fratello-sorella arguendo che questi divieti violano i diritti di autodeterminazione sessuale dei cittadini.

I membri del consiglio etico tedesco hanno richiesto l’abolizione delle leggi contro l’incesto dopo aver esaminato il caso di un uomo, Patrick Stuebing, che ha avuto 4 figli con sua sorella, Susan Karolewski.
I due non sono cresciuti insieme e si sono incontrati quando Stuebing aveva 24 anni e Susan 16. I due fratelli hanno avuto una relazione sentimentale per molti anni.
Stuebing è stato condannato per incesto nel 2008 ed ha cercato, senza successo, di portare il suo caso di fronte alla corte europea per i diritti umani.
A Susan è stata permessa la custodia dei due figli più giovani della coppia ma gli altri sono stati affidati allo Stato.
Due dei figli sono disabili, anche se non si sa se l’incesto sia la causa.

Il consiglio ha detto: “In caso di incesto consensuale tra fratelli adulti né la paura di conseguenze negative per la famiglia né la possibilità della nascita di figli da relazioni incestuose possono giustificare un proibizionismo criminale”.

Comunque il governo sembra non essere d’accordo.
Un portavoce della cancelliera tedesca Angela Merkel ha detto che l’abolizione di queste leggi contro l’incesto tra fratelli rappresenterebbe un segnale sbagliato.

fonte: Salon.com

Rispondi