Intervista con la pornostar Rossella Visconti

Rossella Visconti

The Red Lips ha avuto il piacere di intervistare Rossella Visconti, giovane attrice hard di origine ceca.

1) Emergere nel mondo dell’hard e diventare conosciuti è difficile?

Entrare nel mondo dell’hard è facile, basta vedere quante ragazze ci sono.
Il più difficile è diventare conosciuti, per diventarlo ci vuole voglia di sesso ma soprattutto voglia di sesso vero, non finto. Essere seri e puntuali, curare il proprio corpo e la mente, evitare alcool e droghe ed infine avere un buon manager.

2) Alle ragazze che vogliono intraprendere questo lavoro cosa ti senti di dire? Quali sono i “requisiti” e che caratteristiche bisogna avere per poterlo fare?

Il mondo del porno è bello perché è vario, per questo mi sento di dire che non esistono le caratteristiche per diventare una pornoattrice, la cosa più importante è sentirsi liberi, non avere tabù e voglia di mettersi in gioco.

3) Tu come hai iniziato e perché? Ti sei trovata subito a tuo agio di fronte alle telecamere?

Da piccola mi facevo da sola i filmati mentre mi masturbavo davanti allo specchio inoltre guardavo alcuni film porno che i miei genitori avevano comprato, quindi iniziare a lavorare in questo settore è stato solo mettere la mia passione per il sesso ed esibizione davanti alle telecamere professionali.

4) Come ti prepari prima di iniziare a girare? C’è sempre un copione da seguire o sei anche libera di fare quello che vuoi? Ti è mai capitato di rifiutare qualcosa?

La preparazione è semplice: doccia, trucco, capelli, ripassare il copione e poi via.
Ci sono due tipi di pornografia, un film con trama dove bisogna imparare il copione, altre sono solo scene di sesso dove il copione non esiste.
In ogni scena di sesso c’è però da seguire certe posizioni che il regista ti dice.
Mi è capitato anche di rifiutare, soprattutto quando registi o produttori, dopo aver concordato con il mio management scene e recitazione, cambiano idea stravolgendo i contenuti stabiliti quando si va sul set, questa è una cosa che mi irrita tantissimo.

5) Dove giri i film generalmente? Ti sposti spesso?

Il mio lavoro al 90% si svolge all’estero perché le produzioni più grosse sono quelle estere.
In Italia giro il restante 10%.
Questo mi porta spesso a viaggiare che tra l’altro è una cosa che mi piace.

6) Provi sempre piacere fisico o ti è capitato di fingere?

Vista la tipologia delle scene che faccio mi piace davvero tantissimo e senza dubbi provo piacere fisico oltre a divertirmi. Non sono una da finti orgasmi non saprei nemmeno come farli.
Sul set io godo veramente e ho orgasmi multipli.

7) C’è chi accusa che il mondo dell’hard di oggi sia fatto di finzione, che molti attori/attrici non ci mettono passione e professionalità, cosa vuoi dire a riguardo?

Purtroppo non posso negare ma è anche il fatto che il porno è diventato una cosa molto commerciale, cè chi lo fa soltanto per guadagnarsi un soldo in più e per questo non mettono un minimo di passione, c’è però anche da dire che chi è veramente appassionato e cultore del porno si accorge dal filmato se una persona trasmette oppure no emozioni vere.

8) Come concili il tuo lavoro con la vita privata?

Tranquillamente, lavorare è un divertimento e piacere fisico, la vita privata è fatta di sentimenti.
La maggior parte delle persone legano sempre il sesso al cuore, ma invece si può tranquillamente fare sesso e divertirsi con una persona senza metterci i sentimenti, puro divertimento e basta. Attualmente sono single ma da un mio futuro compagno voglio piena libertà di poter far sesso con chi voglio e lui può fare lo stesso, l’importante che il cuore appartiene l’uno all’altro. Ci sono tante coppie che vanno nei club privè per cercare il divertimento e non innamorarsi di altri per questo le ammiro moltissimo.

9) Secondo te è solo uno stereotipo che il porno viene visto solo (o comunque in prevalenza) dagli uomini e non dalle donne?

Il porno lo guardiamo tutti, solo che gli uomini lo ammettono più facilmente delle le donne.
Secondo me nella società che viviamo purtroppo le donne hanno paura di ammettere che guardano porno perché potrebbero essere giudicate male a confronto degli uomini che invece possono fare quello che vogliono. A volte però sono più le donne che guardano porno che gli uomini, magari per curiosità, imparare qualcosa e prendere qualche consiglio per soddisfare meglio il proprio partner.
Aggiungo però che a volte sono le donne stesse a creare stereotipi, basta ascoltare alcune conduttrici radiofoniche che si mettono a sparare sentenze su come si comportano o fanno altre persone e visto che gli è stata data la possibilità di interagire con moltissime persone dovrebbero pensare meglio prima di sentenziare, è proprio dai media che partono questi stereotipi.

10) Secondo delle statistiche gli adolescenti sono sempre più consumatori di porno e alcune volte ciò crea una vera e propria dipendenza, pensi che guardarlo (da soli o in compagnia) è qualcosa di insano o può fare bene?

L’evoluzione del porno su internet ha portato la pornografia molto più accessibile ai giovani che comunque ha solo semplificato a tutti di guardare il porno, prima non esisteva porno su internet, oggi non esistono più i cinema porno, la cosa si è solo invertita.
In ogni modo il porno lo guardavano prima, lo guardano oggi e lo guarderanno anche domani.
Ognuno lo usa per procurarsi il piacere a modo proprio, non c’è niente di insano, chi è dipendente dal sesso lo sarebbe anche senza film porno.

11) Sei etero o bisex? Cosa preferisci dell’uno e dell’altro sesso?

Sono bisex, mi piace il sesso sia con donne che con uomini, mi danno emozioni diverse. Dall’uomo mi piace essere sottomessa invece dalla donna cerco la dolcezza.

12) Cosa ti eccita di più nel sesso? Hai qualche preferenza sessuale?

Il sesso per me è un divertimento, non c’è niente che mi eccita più o meno, l’importante che sia fatto bene e le persone partecipanti ne escano soddisfatte. Però ho una preferenza nel sesso anale che mi fa godere all’infinito, con il sesso anale raggiungo moltissimi orgasmi.

13) Qual è la cosa più trasgressiva che hai fatto?

Per ora la cosa più trasgressiva sono le mie scene per LegalPorno con pissing bevuto da tre ragazzi contemporaneamente e allo stesso tempo anche io piscio su di loro.
Questo tipo di scene mi fa divertire tanto.

14) Hai qualche tabù? Se si quali?

Non ho nessun tabù, altrimenti non potrei fare quello che faccio nel mio lavoro. Mi sento libera sia fisicamente che mentalmente solo cosi ci si può divertire veramente.

15) Quali sono le fantasie che vorresti realizzare?

In realtà il 99% delle mie fantasie sessuali le ho realizzate, come spiegato prima sono una ragazza aperta e molto disinibita senza tanti problemi a provare nuove esperienze sessuali.

16) C’è qualche episodio particolare/divertente che ti è capitato durante il tuo lavoro?

Durante una scena di sesso mentre stavo facendo sesso anale e godevo da paura mi sono girata un attimo e il cane di un attore ha cominciato a fare la cacca per tutto il set senza che nessuno se ne accorgesse, dopo che la puzza era diventata insostenibile ci siamo fermati e abbiamo fatto tante risate.

17) Hai preferenze nel set? (registi, attori/attrici con cui lavori meglio)

A prescindere non faccio preferenze. Però chiaramente lavoro meglio con persone tranquille, umili e gentili. Fare porno professionalmente non vuol dire fare solo buon sesso ma anche comportarsi bene e avere rispetto verso tutti sia da parte dello staff che da parte degli attori.

18) Sex toys: ti piace usarli? Ce n’è qualcuno che preferisci?

Ho una camera da letto in casa mia che l’ho riempita con sex toys e ogni volta che ho voglia di procurarmi piacere cè un oggetto particolare adatto per stimolare qualsiasi parte che desidero.

19) Quante volte pensi al sesso e lo fai al giorno?

Come tutte le persone penso spesso al sesso, solo che io lo ammetto mentre altri un po’ ipocriti no! Visto che sono single non ho l’opportunità di fare sesso tutti i giorni anche se lo vorrei, quindi uso i miei giocattolini. Quando mi capita un uomo, lo distruggo.
Molti mi scrivono dicendomi “se vieni da me ti distruggo”, non credo proprio visto le mie esigenze, basta vedere alcuni video che giro. Per distruggermi ci vuole un bel po’!

20) Sogni un futuro sempre in questo mondo o pensi anche ad altro? Quali sono i tuoi prossimi progetti?
A livello professionale ma anche personale qual’è il tuo “sogno nel cassetto”?

Il mio futuro lo vedo sempre nel mondo dell’hard, sicuramente quando arriverò ad una certa età vorrei stare dietro alle telecamere invece che davanti e magari anche insegnare alle ragazze che vogliono intraprendere questo lavoro quello che ho imparato io.
Sogni nel cassetto ne ho tanti ma finché ho un letto dove dormire, un tetto sotto quale stare, un lavoro che mi da molte soddisfazioni e da mangiare sono felice così.

Infine un piccolo “gioco”. Elenco delle pratiche/esperienze sessuali e puoi rispondere se le hai fatte oppure no o se le desidereresti provare.

Partecipato a gangbang: Si tante volte

Partecipato ad orgia con uomini e donne insieme: Si tante volte

Ricevuto/ingoiato più venute di sperma allo stesso tempo: Si tante volte

Doppia penetrazione: Si ovvio

Bondage / sesso sadomaso: No

Sesso con trans: Per ora no ma vorrei provarlo

Dominare una donna: No

Dominare un uomo: No

Essere dominata da una donna: Si

Essere dominata da un uomo: Si

Pissing (se si ricevuto e/o praticato attivamente): Si tante volte

Fisting (se si ricevuto e/o praticato attivamente): Lo farò

Sesso in pubblico: Si e mi piace molto

Fare sesso con persona mai conosciute prima / non averlo programmato: Si è molto eccitante

Sesso interracial: Per ora no

Sesso con animali: No

Sesso con qualcuno/a molto maturo/a: Si

Sesso con qualcuno/a molto più giovane: No perché essendo giovane dovrei farlo con minorenni e non mi sembra il caso

Rispondi