I musei del sesso da visitare in Europa

Sex museum

Il Museo Fallologico Islandese è probabilmente l’unico museo al mondo che raccoglie una collezione di campioni fallologici appartenenti a tutte le varie specie di mammiferi presenti in un singolo paese.

Museo erotico Beate Uhse.
Beate Uhse era una pilota di aerei. Morta il 16 Luglio 2001 all’età di 81 anni, dopo aver visto la guerra, le Due Germanie, dopo aver aperto il primo sexy shop d’Europa, dopo essere stata denunciata circa duemila volte per oltraggio al pubblico pudore.
Il museo erotico è stato inaugurato nel 1996 a Berlino e porta il suo nome.

Sex Machines Museum si trova a Praga ed è un museo delle macchine del sesso. All’interno è possibile trovare più di 200 oggetti, una limitata galleria d’arte a tema erotico ed abbigliamento legati alla sfera della sessualità.

Nel Venustempel museo del sesso ad Amsterdam è il più vecchio museo del sesso, aperto nel 1985, è possibile vedere nna vasta collezione storica di letteratura e arte pornografica ed erotica, assieme ad un’estesa biblioteca video e fotografica. I piccoli separè ovattati sono in grado di offre ai visitatori la privacy necessaria per visionare i film trasmessi di continuo. Davvero curiosa una delle tre poltrone vibranti dalla forma sagomata lunga circa due metri.

Museo erotico di Parigi fondato nel 1997 e dedicato alle collezioni di arte erotica, presente anche ad Amburgo, aperto nel 1992.

Museu de l’erotica di Barcellona, aperto nel 1996, è un museo storico con oltre 800 pezzi d’arte erotica che copre qualsiasi tipo di cultura e storia dell’erotismo.

MusEros museo dell’erotismo a San Pietroburgo, è il primo museo del sesso aperto in Russia, nel 2004. Vanta di esibire il pene conservato di Rasputin.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *