Questo forum usa i cookies
Questo forum utilizza i cookies per memorizzare le informazioni se sei registrato e l'ultima visita se non lo sei. I cookies sono piccoli files testuali che vengono memorizzati in locale e tengono anche traccia dei thread letti e quando sono stati letti l'ultima volta. Scegliere se si vuole accettare o meno i cookies.

Un cookie sarà memorizzato nel tuo browser per memorizzare la preferenza ed evitare che venga richiesto nuovamente. Puoi cambiare le impostazioni dei cookies in qualunque momento utilizzando il link presente in fondo al forum.

leaderboard


Amiche per la pelle
#1
Mi chiamo Gloria e fin dai tempi delle medie ho una profonda amicizia che mi lega con Giusy e Matilde.
Ora frequentiamo il liceo e usciamo spesso insieme.
Condividiamo esperienze, ci confidiamo, ci supportiamo nel momento del bisogno, insomma quello che si dice amiche del cuore!

Io sono l'unica fidanzata nel gruppo ma non rinuncio certo a fare serate con loro.
Mi stupisce che Giusy e Matilde siano ancora single, sono delle belle ragazze, simpatiche e socievoli.
Dicono che al momento preferisco delle avventure e divertirsi così.

Era un venerdì sera, ero da Giusy e ci stavamo preparando per uscire.
Siamo andate a ballare nel nostro locale preferito che non dista molto lontano.

Ci stavamo divertendo, c'era bella gente e buona musica, ma faceva davvero caldo!
In pista eravamo scatenate e inevitabilmente tutte sudate.

Ad un certo punto Giusy mi ha detto che andava insieme a Matilde un attimo fuori a fumare.
Io visto che non fumo ne ho approfittato per prendere un cocktail al bar, vodka lemon, il mio preferito.
Mentre stavo bevendo incrocio Giorgio, un mio caro amico.
Ci mettiamo a parlare e gli dico che stavo aspettando le mie amiche.
Decidiamo di fare un giro, Giorgio mi propone di andare un attimo fuori per parlare più tranquillamente visto che il volume della musica era abbastanza alto.

Così siamo andati fuori e con mia grande sorpresa vedo le mie amiche che stavano pomiciando tra loro!
Fortunatamente non si sono accorte di me e prima di farmi vedere con una scusa dico a Giorgio di rientrare che dovevo andare al bagno.

Al bagno cercai di metabolizzare la cosa, le mie più care amiche avevano una relazione lesbo.
Io sono apertissima da questo punto di vista, però non me lo immaginavo perché non me ne avevano mai parlato e non avevo mai notato nessun tipo di segnale.
Decido di non pensarci e ordinare un altro cocktail, non avevo mai ecceduto così con l'alcol.

Giusy e Matilde rientrarono e io naturalmente feci finta di niente.
La serata proseguì ballando ma io non ci stavo capendo più niente, l'alcol stava facendo effetto.
Mi girava la testa così decidemmo di rientrare a casa.
Giusy propose di andare tutte a casa sua, almeno fino a che non mi fosse passata la sbronza.
I genitori di Giusy non si accorsero di niente, stavano dormendo profondamente.
Andammo in camera sua e mi sdraiai nel suo letto, loro si misero sedute in fondo.
Mi venne in mente la scena che avevo visto e forse anche per il fatto che non ero completamente lucida dissi: "perché non vi baciate?"
Giusy e Matilde sorrisero e si fecero immediatamente rosse in faccia.
Gli dissi che le avevo viste e che non c'era assolutamente problema per me, anzi che d'ora in poi avrebbero potuto fare tutto in modo naturale di fronte a me.
Mi dissero che ero una vera amica e incominciarono a baciarsi, io le guardavo con aria quasi divertita.

Poi Matilde mi disse: "senti Gloria hai detto che possiamo fare tutto no?" e io confermai chiedendole il perché.
Mi confidarono che altre volte di ritorno dalle serate Matilde si fermava a casa di Giusy e si divertivano a letto.
Le dissi che per lo stato in cui ero per me potevano fare tutto quello che volevo e poi comunque rimanevano sempre mie amiche e aggiunsi che non mi scandalizzavo di certo.

Giusy si accertò che la porta delle cameretta fosse ben chiusa e ripresero a baciarsi, mi feci un po' da parte e lasciai un po' di posto nel letto.
Dal bacio passarono subito a palparsi ed i loro corpi avvinghiarsi, io guardai con un pizzico di curiosità.
Si spogliarono e la situazione si fece sempre più calda.
Ansimanti e vogliose non fecero molto caso a me ed iniziarono a darsi piacere.
Matilde si mise sopra Giusy a 69 e si misero a masturbarsi e leccarsi a vicenda.
Non so dire il perché ma la mia patatina pulsava, era come un film porno dal vero, vederle giocare trasmetteva un grande erotismo.
Il loro godimento si fece sempre più crescente fino a raggiungere in un intenso orgasmo.
Esclamai "wow!" Giusy mi chiese che effetto mi avesse fatto.
Nascosi che ciò aveva messo voglia anche a me e risposi che era la prima volta che assistevo ad una cosa simile
e chiesi cosa provavano esattamente.
Mi risposero che dirlo così a parole era difficile, che andava provato in quanto le sensazioni era assolutamente incredibili e che neanche un uomo può darle.
Matilde mi chiese provocatoriamente se volessi provare.
Risposi che non ne ero sicura, ma in fondo la curiosità era tanta e poi avevo la fica che mi stava letteralmente esplodendo!

Mi convinsero a farlo e Giusy mi disse: "vedrai ti piacerà un sacco Gloria!"
Poi si avvicinò ed iniziò a baciarmi e a spogliarmi.
Il mio battito si fece sempre più accelerato così come il mio respiro più profondo.
Mi ritrovai completamente nuda e dissero di mettermi distesa.
Aprii le gambe, Giusy si mise subito ad assaporare il mio frutto già bagnato mentre Matilde era intenta a baciarmi e a giocare con le mie tette.
Era un mix di sensazioni bellissime.

Matilde non volle essere da meno e anche lei si mise a leccarmi in modo fantastico, stavo godendo da matti!
Ad un certo punto vidi Giusy aprire un cassetto e tirare fuori un grande fallo finto indossabile con delle mutandine apposta e un tubetto di lubrificante, conoscevo quel tipo di sex toy.
Dissi a Giusy che mi aveva sorpreso e lei mi chiese se lo volessi provare.
Ormai ero tutta un fremito e dissi assolutamente di si.
Mi misi a pecorina mentre vidi Giusy indossarlo.
Sentii la punta del dildo sulla mia fica e poi penetrarmi, era davvero largo ma non mi dava fastidio.
Giusy prendendomi per i fianchi iniziò a spingere prima piano poi sempre più energicamente ed in profondità, intanto Matilde si stava masturbando vicino a me.
Ormai ero in preda ad un piacere sfrenato e mi lasciai andare completamente.
Guardando vogliamente Matilde mi avvicinai ancor più a lei e leccai la sua fica, aveva davvero un buon sapore.
Mi disse che leccavo alla grande e di non fermarmi, confesso che vederla godere grazie a me mi eccitò molto.
Venne nuovamente ed io letteralmente ingoiai i suoi abbondanti fluidi.
Anch'io ero vicinissima all'orgasmo.
Giusy mi stava scopando sempre più forte e sentire quel cazzo finto così grosso dentro mi provocava un piacere indescrivibile.
Toccandomi il clitoride dissi che stavo per venire, Giusy mi disse pure lei.
Il mio orgasmo fu così intenso che squirtai copiosamente e le gambe mi tremarono, raramente lo avevo raggiunto in questo modo.
Crollai nel letto spossata e Giusy sopra di me.
Finimmo baciandoci tutte e 3 insieme a lungo con grande passione.

Realizzai di aver avuto la mia prima esperienza lesbica ed era stata fantastica, non volevo assolutamente rinunciarci a rifarlo pur essendo fidanzata. Quella fu la prima di tante altre serate passate insieme a divertirci ora anche intimamente!
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)