Questo forum usa i cookies
Questo forum utilizza i cookies per memorizzare le informazioni se sei registrato e l'ultima visita se non lo sei. I cookies sono piccoli files testuali che vengono memorizzati in locale e tengono anche traccia dei thread letti e quando sono stati letti l'ultima volta. Scegliere se si vuole accettare o meno i cookies.

Un cookie sarà memorizzato nel tuo browser per memorizzare la preferenza ed evitare che venga richiesto nuovamente. Puoi cambiare le impostazioni dei cookies in qualunque momento utilizzando il link presente in fondo al forum.

leaderboard


Desiderio proibito parte 1
#1
Marianna non riusciva a smettere pur sapendo che quella relazione con Gaspare era proibita.
Era come una droga, per il grande feeling che si era creato a livello intimo sembrava lo facessero da anni, invece era solo da qualche mese.
La cosa incredibile è che non c'era alcun limite, avevano scoperto di essere simili, disinibiti e disponibili a giocare senza regole, ciò alimentava ancora di più la loro segreta passione.

Tutto nacque appunto qualche mese fa quando Marianna scoprì casualmente le perverse fantasie che aveva suo fratello Gaspare su di lei.

Marianna aveva il suo tablet in assistenza per dei problemi, così chiese a suo fratello di poter utilizzare il suo pc per delle ricerche.
Gaspare rispose che non c'erano problemi, tanto doveva pure uscire.
Marianna si mise al computer e mentre era su Internet digitando un indirizzo lesse casualmente tra la lista dei siti recentemente aperti uno dal nome inequivocabile, era un forum erotico/fetish.

Lo aprì e vide che era loggato, utilizzando il nick GasXino.
Trovò quindi tutte le discussioni che aveva iniziato e la maggior parte erano su una sezione Incesto.
Incuriosita si mise a leggere facendo attenzione che nessuno entrasse.
Marianna inizialmente fu leggermente sconvolta, lesse le fantasie che suo fratello aveva.
Gaspare l'apostrofava come una gran fica e si masturbava spesso pensando a lei.

Marianna finì la ricerca e quando Gaspare rientrò per cenare tutti insieme cercò di rimanere impassibile ma lo guardava con occhi diversi.
Il giorno seguente arrivò una bella notizia, finalmente il suo tablet era sistemato e andò a riprenderlo.
Marianna aveva memorizzato il sito e così lo aprì e per gioco decise di iscriversi e mandare messaggi privati a suo fratello.
Si presentò come una ragazza che leggeva con interesse le discussioni di incesto scritte da Gaspare e la eccitavano molto.
Suo fratello ovviamente non sospettava niente e questo scambio di messaggi lo mandava ancora più su di giri.
Gaspare disse che si masturbava spesso pensando a sua sorella e faceva delle incredibili venute.
Marianna voleva vedere fin dove volesse spingersi suo fratello, così lo stuzzicò dicendo che magari poteva fare qualcosa di ancor più eccitante.
Gli propose di masturbarsi prendendo dal cesto della biancheria le sue mutandine usate e poi di raccontargli dettagliatamente com'era.
Gaspare invogliato da questa idea disse che lo avrebbe fatto la sera stessa.
Anche Marianna adorava darsi piacere, sia con le dita sia utilizzando un bel vibratore comprato in un sexy shop qualche anno fa e che teneva ben nascosto nel suo armadio.
In quel momento gli venne un'improvvisa voglia, iniziò a masturbarsi bagnando sempre di più lo slip viola che indossava, lo spinse dentro la sua fica.
Marianna venne copiosamente mentre ebbe uno strano pensiero: mettere quelle mutandine dentro il cesto sperando che suo fratello le prendesse.

La mattina seguente Marianna, curiosa di sapere, gli chiese se lo avesse fatto e di raccontargli tutto.
Gaspare disse che aveva rovistato di notte di soppiatto nel cesto che era in bagno quando tutti già dormivano, aveva trovato delle mutandine viola e si era chiuso velocemente in camera sua.
Aveva preso proprio quelle!
Raccontò di essersi messo completamente nudo sul letto e aveva iniziato a toccarsi mentre le sniffava, quell'intenso odore di fica che emanava lo faceva impazzire.
Le leccò pensando di essere con la sua testa in mezzo alle sue cosce, poi durissimo le utilizzò per masturbarsi e sborrò quasi come senza controllo sulle mutandine.
Gaspare disse che era stato fantastico e sicuramente lo avrebbe rifatto altre volte.
Marianna, leggendo, si bagnò di nuovo e non resistette toccandosi nuovamente, aveva il clitoride gonfio.
Questa grandissima voglia di suo fratello che la desiderava la faceva eccitare perversamente.

Marianna lo provocò ancora dicendogli che potrebbe fare anche altro, vorrebbe vederlo venire nelle foto stampate, se ne avesse la possibilità.
Gaspare disse che era una pazza idea, ma adorava il suo modo e quello che proponeva, rispose ok.
Poche ore dopo Marianna consultando i messaggi privati ne trovò uno nuovo: "ecco qui... che te ne pare?"
Marianna vedendo delle sue foto con sopra il cazzo sgocciolante di sperma di suo fratello rimase impressionata per come fosse dotato, le ultime volte che lo aveva visto nudo risalgono a molti anni fa, da piccolo.
Era lungo ed aveva una bella circonferenza, inoltre era completamente depilato.
Ancora una volta Marianna non resistette e si masturbò senza ritegno, rimanendo seduta ed allargando le gambe, ficcandosi le dita dentro la fica fradicia e pensando proibitamente a quel cazzo, ebbe un orgasmo squirtando.

Non si era accorta che nel frattempo Gaspare le aveva inviato un nuovo messaggio: "Ti confesso che non resisto più, farei di tutto pur di scoparci!"
Marianna rispose: "E allora osa, è arrivato il momento di farlo... falle capire in un modo o in un altro questo tuo forte desiderio, magari se capita qualche occasione di stare insieme da soli, tanto se ti tieni tutto dentro scoppi, tanto vale provare e vedere la sua reazione, se è positiva goditela appieno altrimenti ci avrai comunque provato e non avrai rimpianti!
Comunque complimenti hai davvero un bel cazzo e se fossi in lei sarei ben contenta di provarlo..."
Gaspare rispose che aveva ragione, con un pizzico di coraggio avrebbe fatto qualcosa e disse che l'avrebbe aggiornata.
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)