Questo forum usa i cookies
Questo forum utilizza i cookies per memorizzare le informazioni se sei registrato e l'ultima visita se non lo sei. I cookies sono piccoli files testuali che vengono memorizzati in locale e tengono anche traccia dei thread letti e quando sono stati letti l'ultima volta. Scegliere se si vuole accettare o meno i cookies.

Un cookie sarà memorizzato nel tuo browser per memorizzare la preferenza ed evitare che venga richiesto nuovamente. Puoi cambiare le impostazioni dei cookies in qualunque momento utilizzando il link presente in fondo al forum.

leaderboard


Dopolavoro di fuoco parte 3
#1
Patrizio pregustando la serata a base di sesso si preparò per bene a casa sua: una bella doccia, rasatura, profumo, optò per una camicia bianca, pantaloni e scarpe nere.

Si recò quindi a casa di Ingrid che l'aspettava, "Wow sei proprio fico!" esclamò appena lo vide, poi aggiunse che l'amica-collega Ellen sarebbe arrivata a momenti.
Patrizio, che non stava più nella pelle, chiese con gentilezza cosa c'entrava lei.
Ingrid: "Ok è giunto il momento di dirtelo."
"Prima quando eravamo al lavoro Ellen ha detto che è rimasta molto incuriosita e che anche a lei piacerebbe farlo con te, magari insieme."
Patrizio inizialmente stupito chiese: "Quindi mi stai dicendo una cosa a 3?"
Ingrid: "Si esatto se a te non turba anche a me va bene, noi siamo molto open mind diciamo. Altrimenti no problem dopo cena ci lascerà soli."
Patrizio non ci pensò molto su, anche Ellen era una bella giovane ragazza, quando gli sarebbe mai capitata un'altra esperienza simile, decise di cogliere quest'occasione: "Se siamo tutti e tre d'accordo penso possa essere un bel gioco" disse.
"Perfetto!" esclamò Ingrid.
Proprio in quel momento arrivò Ellen, Ingrid gli confidò subito la cosa.
Ellen si dimostrò ben contenta e ammiccando a Patrizio disse: "Non vedo l'ora di vedere come sei, italian lover!"
La cena era semplice ma invitante, Ingrid aveva preparato della pizza ed in abbinamento dell'ottima birra artigianale.
Le due ragazze trincarono e non ci misero molto perdere la loro inibizione.
"Fa caldo qui" disse Ingrid che iniziò a spogliarsi.
Ellen disse che aveva ragione e con disinvoltura si alzò dalla sedia e fece come Ingrid.
Patrizio, dopo aver mandato giù l'ultimo boccone e aver finito la birra che aveva nel bicchiere, ammirò la prorompente bellezza delle due giovani ragazze.
Le loro areole risaltavano sulla pelle chiara.
Ellen era più in carne di Ingrid, le sue forme erano altrettanto sexy.
Entrambe avevano un cespuglietto biondo ben rasato.
Le due ragazze si misero comode sull'ampio divano presente in salotto ed Ellen disse sorridendo: "Dai Patrice fai uno spogliarello per noi"
Patrizio disse che si vergognava un po' e poi non aveva tutto questo gran fisico.
Ingrid insistette: "Dai vogliamo vedere, sarà divertente!"
Alla fine Patrizio cedette e iniziò a spogliarsi di fronte a loro e accennando un balletto.
Ingrid disse: "Aspettate prendo il dessert che non lo abbiamo mangiato."
Patrizio aveva portato una vaschetta di gelato, presi dalla situazione se l'erano dimenticata.
Ingrid ritornò poco dopo con la vaschetta in mano aperta ed un cucchiaio.
"Come lo mangiamo così?" chiese Patrizio.
Ingrid si avvicinò a lui e disse: "Dobbiamo prima scaldarlo un po'..."
Prese un po' di gelato ed in modo sensuale lo spalmò sul petto di Patrizio.
Con sguardo voglioso Ellen disse: "Posso assaggiarlo?"
Non fu necessaria alcuna risposta.
Ellen si avvicinò e leccò i capezzoli di Patrizio intrisi di gelato che pian piano si stava sciogliendo.
Patrizio emise una sorta di rantolo.
Ingrid prese ancora del gelato e questa volta lo utilizzò direttamente nel cazzo già ben in erezione di Patrizio.
Lo masturbò facendolo sussultare di piacere, poi Ellen si chinò e lo leccò golosamente.
Anche Ingrid si inginocchiò e lo prese in bocca succhiandolo fino in fondo.
Arrapato al massimo Patrizio disse: "ok ora è il mio turno"
Fece distendere Ellen sul pavimento e fece cadere dei tocchi di gelato sul seno, quindi deliziosamente lo leccò.
Ingrid vedendo quella scena si eccitò ancor più, in una situazione come quella istintivamente si chinò e si mise anche lei a leccare il gelato rimasto nei turgidi capezzoli.
"Oh si ancora!" diceva Ellen.
Patrizio prese altro gelato e lo fece colare sul pube di Ellen, quella fresca sensazione sul clitoride la fece gemere.
"Ora leccala" disse ad Ingrid.
Ingrid disse "You are so crazy Patrice!" ed ubbidì.
Si mise a leccare la fica già bagnata dai liquidi del gelato però sentì chiaramente gli umori femminili, rimase sorpresa nel trovarli buoni.
Ellen si lasciò andare ad un godimento sfrenato, la sua amica ci sapeva proprio fare con la lingua.
Patrizio eccitato dalla scena prese da dietro Ingrid, anch'essa godette sotto gli affondi di quel cazzo duro come la roccia.
"Dai vienimi dentro!" quasi pregò Ingrid.
Patrizio non ci mise molto a svuotare le palle pienissime, un fiume di sborra inondò la fica di Ingrid.
Ellen volle ricambiare quel gran piacere che gli aveva procurato la sua amica.
Si mise lei questa volta a leccarla.
Infilando la lingua ben dentro si gustò anche il sapore dello sperma che ormai liquido fuoriuscì dalla fica di Ingrid.
Ingrid urlò "Oh mio Dio vengo, vengo!" ed esplose in un intenso orgasmo.
I tre finirono di mangiare quel che rimaneva nella vaschetta del gelato.
Ingrid ed Ellen si erano divertite alla grande e Patrizio voleva approfittarne e godere ancora come un porco con altre serate di sesso sfrenato prima di rientrare in Italia.
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)