Questo forum usa i cookies
Questo forum utilizza i cookies per memorizzare le informazioni se sei registrato e l'ultima visita se non lo sei. I cookies sono piccoli files testuali che vengono memorizzati in locale e tengono anche traccia dei thread letti e quando sono stati letti l'ultima volta. Scegliere se si vuole accettare o meno i cookies.

Un cookie sarà memorizzato nel tuo browser per memorizzare la preferenza ed evitare che venga richiesto nuovamente. Puoi cambiare le impostazioni dei cookies in qualunque momento utilizzando il link presente in fondo al forum.

leaderboard


Il mare mette appetito
#1
Mi chiamo Daniela e insieme a mia sorella Giuliana e il suo ragazzo Leonardo siamo stati nella solita spiaggia dove andiamo abitualmente.
Era inizio estate e ancora non c'era tanta gente.
Questo posto ha di caratteristico una bella pineta proprio attaccata alla spiaggia.

Era una giornata davvero bella e faceva caldo. Leonardo stava facendo il bagno ed io stavo comodamente prendendo il sole in topless quando mia sorella si avvicina e mi dice: "ehi hai visto quei ragazzi ti stanno guardando da un po'!"

Guardai e mi accorsi che effettivamente c'era un gruppetto di giovani ragazzi di colore "vu cumprà" al bordo della spiaggia che stavano all'ombra proprio all'inizio della pineta e parlottavano tra loro.

La cosa non mi dispiaceva affatto e dissi a mia sorella cosa sarebbe successo se fossi andata li da loro!

Noi due abbiamo un rapporto molto aperto così come lo siamo sessualmente e provocatoriamente Giuliana mi disse di provare e lei si sarebbe gustata la scena.
Mi tranquillizzò dicendo sarei potuta rimanere tutto il tempo che volevo e avrebbe detto a Leonardo che ero andata a fare una passeggiata.

Risposi ok e poi ero incuriosita dalla reazione di quei ragazzi, mi alzai e mi diressi verso loro, così senza indossare il pezzo sopra del bikini.
Erano in 5 e avevano sui 20 anni, io ne ho 36.
Salutai e sorrisi, ci presentammo. C'era chi veniva dal Senegal e chi dalla Nigeria.
Erano fisicamente prestanti e belli.
Uno di loro prese coraggio e disse che avevo proprio un bel seno.
Lo ringraziai e sia il mare che la situazione mi avevano fatto venire una certa voglia...
Così gli dissi: "E lo vorresti solo guardare?"
Allora il ragazzo mi invitò ad andare dentro la pineta dove c'era un posto tranquillo dove stava abitualmente con gli altri.
Accettai, mia sorella capì subito e mi fece un accenno di intesa.
Non avevo alcun legame attualmente, finora avevo provato massimo sesso a 3 e mia sorella lo sapeva, inoltre ero attratta dal loro fascino africano.

Nei dintorni non c'era nessuno a parte noi.
Dissi al ragazzo che poteva fare quello che voleva.
Iniziò a toccarmi il seno e gli chiesi se gli piacesse.
Mi rispose di si e aggiunse che era molto bello e grande.
Non era l'unica cosa ad essere grande!
Notai subito un'evidente erezione nei suoi pantaloncini, dalla forma sembrava bello grosso.
Invitai anche gli altri ragazzi a tastarmi e presto la situazione si fece bollente.
In un batter d'occhio sentii le loro mani su tutto il mio corpo.
Io mi stavo eccitando moltissimo e dissi che ora ero io a voler vedere qualcosa di loro.
I ragazzi non se lo fecero ripetere due volte e si tolsero i loro pantaloncini rimanendo in pratica nudi.
Wow erano davvero molto dotati e tutti durissimi, come non approfittarne?
Senza dire niente mi diedi da fare.

Quei gran bei membri neri erano tutti intorno a me, iniziai a toccarli per poi sentirne il loro sapore.
Li leccavo e succhiavo molto vogliosamente quando mi accorsi improvvisamente della presenza di mia sorella.
Esclamai il suo nome, lei mi disse di continuare e che anche se non eravamo mai arrivati fino a quel livello di intimità non c'era nulla di male, mi stavo divertendo.
Aggiunse che aveva detto a Leonardo che era venuta a cercarmi, ovviamente non gli avrebbe detto di quello che stavo facendo.
Uno dei ragazzi le chiese: "Vuoi venire anche tu qui?"
Io e Giuliana scoppiammo a ridere, lei ringraziò ma disse che si fermava solo un attimo a vedere.
D'altronde era fidanzata e poi sarebbe stato troppo strano visto che eravamo sorelle, già condividere fino a quel punto era abbastanza.

Io non pensai troppo alla presenza di mia sorella, ero molto eccitata e mi diedi nuovamente da fare giocando con i loro cazzi, notai comunque che lei guardava molto incuriosita.
Un ragazzo si distese a terra e capii chiaramente il suo intento, ok anche a me andava di scopare.
Chiesi per sicurezza se erano forniti di preservativi e un altro ragazzo ne tirò prontamente fuori una scatola, erano preparati! Forse non era la prima volta che facevano questa cosa e ora ero io al centro delle loro attenzioni.

Il ragazzo sdraiato ne prese uno, lo aprì e lo indossò agevolmente.
Io mi tolsi gli slip del costume e mi misi "seduta" sopra il suo cazzo, ero bagnata, entrò abbastanza agevolmente seppur grosso.
Lo sentii tutto dentro, la grandezza e quella sensazione di pienezza mi faceva godere da impazzire.
Il ragazzo mi penetrò con decisi movimenti del bacino mentre ero intenta a succhiarne altri 2.
Giuliana si rivolse a me e mi disse: "Wow sorellina divertiti pure per me, io ritorno da Leonardo che è rimasto solo", risposi: "Ok ci puoi contare!" e le sorrisi.

Tra le mie mani e la mia bocca passarono gli altri membri, era un continuo di leccate e succhiate ed i ragazzi ne godevano molto.
Cambiai posizione, mi misi a pecora e un altro ragazzo, che nel frattempo aveva indossato il preservativo, affondò il suo duro cazzo dentro di me, sentivo le sue palle sbattere, dovetti trattenermi dal godere troppo forte ma era un'estasi di piacere.
Mi scopò per bene, tutti ci sapevano fare, il mio triangolino era in fiamme e grondava del mio godimento.
Un altro ragazzo ancora indossò il preservativo anche lui e mi prese tirandomi su e mi penetrò così lui da in piedi e che mi sorreggeva per i fianchi.
Lo sentii fino in fondo ed ebbi un violento orgasmo, non avevo mai goduto così tanto prima d'ora.
Mi scopò ancora per un po' fino a quando vide che ero stremata, avevo il buchino ben aperto ed ero bagnatissima.
Sudata anche per il caldo quei membri vigorosi erano li attorno a me, volevo farli godere.
Tolsi i preservativi a chi li indossava ed in ginocchio vogliosamente li masturbai ancora e presi tutti in bocca.
Li sentivo pulsare e loro godevano, uno ad uno mi vennero addosso, abbondanti schizzi del loro caldo nettare in faccia, bocca e lungo il corpo. Una doccia di sperma che mi provocò un particolare piacere.
Fortunatamente nessuno ci aveva visti o sentiti, era stato eccitante farlo così improvvisamente all'aperto.
Indossai nuovamente gli slip, li salutai e ritornai in spiaggia.

Leonardo mi chiese com'era andata la passeggiata ed io guardando mia sorella con un cenno d'intesa gli risposi molto bene. Poi naturalmente Giuliana volle sapere tutti i dettagli e io li condivisi con lei.
Mi confidò che era andata via non solo per ritornare da Leonardo ma perché una scena così la stava iniziando ad eccitare.
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)