Questo forum usa i cookies
Questo forum utilizza i cookies per memorizzare le informazioni se sei registrato e l'ultima visita se non lo sei. I cookies sono piccoli files testuali che vengono memorizzati in locale e tengono anche traccia dei thread letti e quando sono stati letti l'ultima volta. Scegliere se si vuole accettare o meno i cookies.

Un cookie sarà memorizzato nel tuo browser per memorizzare la preferenza ed evitare che venga richiesto nuovamente. Puoi cambiare le impostazioni dei cookies in qualunque momento utilizzando il link presente in fondo al forum.

leaderboard


Il padre schiavetto
#1
Mi chiamo Sabrina, sono fidanzato con Enrico ma ammetto di essere così porcellina che ho voglia di cercare sempre altro.

Negli ultimi tempi ho avuto delle fantasie sul padre di Enrico, Corrado.
Seppur ha 50 anni non li dimostra, ha un fisico giovanile ed è sportivo, inoltre è molto affascinante, non da ultimo mi hanno sempre intrigato gli uomini maturi.

Così approfittando ogni tanto delle assenze di Enrico ho provato a sedurlo ed ha funzionato alla grande.

Per esempio d'estate andando in giro scollata e facendogli intravedere il seno, oppure chinarmi a pecora di fronte a lui, con i miei calzoncini corti attillati.

So che l'attizzo, vedo le sue erezioni e mi lancia sguardi vogliosi, anche se non si è mai esposto più di tanto.

Un pomeriggio ero in casa loro, la madre ed Enrico erano usciti a fare spesa, mentre io e Corrado stavamo vedendo la tv comodi in salotto.

Feci pose e movimenti sexy e lui guardandomi mi disse: "fortunato Enrico, se ero in lui credo stavo sempre a fare con te!".

Io con un sorriso malizioso e mostrando il mio lato porcellino gli dissi: "e cosa ti impedisce di farlo ora?"

Così si avvicinò a me, mi mise una mano nella coscia ed iniziò ad accarezzarmi.

Io già l'avevo "infuocata" e aprii le gambe, non impiegò molto a mettere la mano li nel mio triangolino. Io esclamai "oh siii".

La sua erezione era evidentissima, stava scoppiando dalla voglia.
Mi disse che la voleva vedere e provare.

Io eccitata mi tolsi i pantaloncini e la maglietta, rimanendo in intimo.
Lo incitai a farmi vedere quant'era porco.
Allora mi confessò una sua grande fantasia: mi disse che voleva essere sottomesso e dominato.
Non avevo mai provato questo tipo di gioco ma la cosa mi intrigò e gli risposi ok.

Gli dissi di mettersi nudo in ginocchio per terra di fronte a me, lui obbedì senza esitazioni.
Gli strofinai i miei piedi nudi in faccia e gli dissi di leccarmeli.
Gli dissi che era un bravo schiavetto e se si comportava bene forse avrebbe ricevuto un premio.

Poi lo feci distendere per terra e mi misi seduta sopra la sua faccia, gli ordinai di leccarmi per bene entrambi i miei buchetti.
Iniziai a godere dal piacere, devo dire che ci sapeva fare ed era un porcellone voglioso come me.
Strofinai furiosamente le mie parti intime su di lui, sentire la sua lingua umida era delizioso.
Venni sulla sua faccia.

Gli dissi che aveva fatto un buon lavoretto, si meritava il premio.

Sempre lasciandolo così da disteso iniziai lentamente a masturbare il suo membro ormai durissimo.
Gli dissi che doveva dirmi quando stava per venire.
Gli sputai varie volte sul cazzo e continuai il movimento con la mano mentre con l'altra quasi gli strizzavo le palle.
Lanciò dei gemiti misti tra piacere e dolore, la cosa mi eccitava molto.

Ad un certo punto mi disse che stava per venire. Io mi interruppi e tirandogli il membro gli dissi che doveva implorarmi di farlo venire.
Lui lo fece e io gli risposi: "ancora non è ora, porco che non sei altro!".

Dopo un po' ripresi a masturbarlo sempre lentamente e giocare con le sue palle. Arrivò di nuovo al punto che era proprio al limite e mi implorò di nuovo. Io gli dissi di dirmelo nuovamente più forte.
Lo feci infine venire.

Il suo abbondante liquido colò tutto sul suo cazzo e alla base.

Non era finita qui. Gli ordinai di aprire la bocca. Con la mia lingua raccolsi il suo sperma e poi glielo feci colare dentro la sua bocca. Gli dissi: "bravo così, ingoialo tutto per bene".

Lui obbedientemente lo fece e mi disse che da quel giorno voleva essere per sempre il mio schiavo.
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)