Questo forum usa i cookies
Questo forum utilizza i cookies per memorizzare le informazioni se sei registrato e l'ultima visita se non lo sei. I cookies sono piccoli files testuali che vengono memorizzati in locale e tengono anche traccia dei thread letti e quando sono stati letti l'ultima volta. Scegliere se si vuole accettare o meno i cookies.

Un cookie sarà memorizzato nel tuo browser per memorizzare la preferenza ed evitare che venga richiesto nuovamente. Puoi cambiare le impostazioni dei cookies in qualunque momento utilizzando il link presente in fondo al forum.

leaderboard


La calda famiglia inglese parte 3
#1
Emily ad un certo punto svoltò imboccando una stradina di campagna, dopo qualche kilometro raggiungemmo una bella casa su 2 piani circondata da un ampio giardino.
Una volta scese dalla macchina vidi Emily prendere una grande borsa dal bagagliaio, non feci domande.
Suonammo e ci accolse la sua cara amica, Joanne, una bella signora mora dai capelli corti e dai profondi occhi scuri, di quelli che ti catturano subito lo sguardo.
Dopo una breve presentazione entrammo in casa e ci fece accomodare in salotto, c'erano altre due donne che stavano parlando tra loro. Emily me le presentò, si chiamano Elizabeth e Sarah.
Sono entrambe abbastanza in carne ma si mantengono bene come corpo, forse anche per l'età più giovane rispetto ad Emily e Joanne che sono coetanee.
Joanne si congedò momentaneamente dicendo che sarebbe ritornata con qualcosa da bere.
Emily mi chiese se mi trovavo a mio agio poi, riferendosi a Joanne, mi disse che in pratica per lei è come una sorella, sono cresciute e andate a scuola insieme. Che bella cosa!

Esclamai.
Continuai a fissare la grande borsa color mattone vicino ad Emily e presa dalla curiosità le chiesi che ci fosse dentro.
Lei con un sorriso mi disse: "Vedrai tra poco cara, una bella sorpresa..."
Ormai morivo dalla voglia di sapere.
Intanto Joanne tornò con un vassoio insieme a dei raffinati bicchieri dall'aspetto costoso e varie bevande.
Io presi della Coca Cola mentre Emily gradì un bicchiere di spremuta d'arancia.
Solo in quel momento mi resi conto che Emily aveva ancora il sex toy infilato nel suo sedere!
Sottovoce glielo ricordai e lei sempre con quel tono misterioso e lasciando frase in sospeso disse: "Vedrai tra poco cara..."
Iniziai ad intuire che non si trattava di una semplice riunione tra amiche a base di chiacchiere e sorseggiando qualcosa da bere quando Joanne rivolgendosi a me e chiedendo della mia vita fissava con insistenza le mie gambe scoperte e facendomi vari complimenti.
Da un lato avevo le palpitazioni ed ero un po' ansiosa dall'altro provavo una certa curiosità su cosa sarebbe successo.

Devo dire che Joanne era proprio una donna attraente, il suo sguardo quasi ipnotizzava.
Si avvicinò e si sedette vicino a me con elegante movenza e mi colse di sorpresa chiedendomi di punto in bianco: "Tu credi nell'amore libero?"
Facendo una faccia di chi non ha capito le chiesi: "come scusa?"
E lei, appoggiandomi una mano nella coscia semiscoperta ed iniziando ad accarezzarmi:

"Vedi... noi 4 abbiamo un forte legame di amicizia, complicità femminile, fatta di confidenze e non solo" e poi aggiunse: "sei una ragazza davvero stupenda e ci farebbe molto piacere se vorresti assistere e magari unirti a noi."
Mentre disse queste parole indirizzò lo sguardo verso Elizabeth e Sarah, mi accorsi si stavano baciando!
Iniziai ad avere un respiro più profondo, non avevo mai vissuto una situazione simile.
Emily con voce rassicurante mi disse che dovevo solo rilassarmi e che potevo fare tranquillamente tutto quel che mi sentivo.
Poi facendomi l'occhiolino e un sorrisetto aggiunse: "Hai ragione Angela ho ancora quel butt plug nel mio sedere."
Subito Joanne disse: "mmmm fammi un po' vedere..."
Con disinvoltura Emily si spogliò e mise in bella vista il suo sedere, Joanne tolse il butt plug e infilò le dita ben curate nel buchetto già dilatato, Emily iniziò a godere.
Io guardai la scena rapita, wow sembrava di essere in un porno lesbo dal vero.
Anche Elizabeth e Sarah si spogliarono e si erano messe a giocare tra loro.

Mi venne un'irrefrenabile voglia di toccarmi.
Emily come avesse una sorta di telepatia con voce calda mi disse di aprire la sua borsa, tirare fuori quello che volevo e, se mi avesse ispirato qualcosa, di non farmi problemi a provarlo.
La borsa era piena di tutti quei sex toys che Emily teneva segretamente in camera.
La situazione era eccitante ed io mi stavo bagnando, quindi perché no?
Mi spogliai e presi un gran bel dildo e iniziai dapprima a massaggiare il clitoride con la cappella per poi infilarlo pian piano dentro la mia passera fradicia.
Emily che stava godendo come una matta con la doppia penetrazione che Joanne gli stava praticando lasciandosi andare mi disse senza mezzi termini che avevo proprio una bella passerina e di lasciarmi aiutare.
Iniziò a masturbarmi e leccarmi, mi lasciai andare con urla di piacere, ci sapeva davvero fare.
Il godimento era doppio perché tutto intorno era uno stimolo sensoriale continuo tra i forti gemiti e guardando come si davano piacere.
Io ebbi un primo intenso orgasmo.

Elizabeth e Sarah stavano facendo un 69, Joanne era la più spigliata e mi chiese: "il sesso anale ti piace?" Le risposi di si.
Lei disse che avevo davvero un culetto fantastico e iniziò a leccarmi l'ano, non smettevo di godere!
Poi tirò fuori dalla borsa uno strapon, lo lubrificò per bene e non ci pensò su a scoparmi da dietro, io ero a carponi, appoggiata con le braccia al divano ed in estasi per il piacere.
Mi scopò energicamente a fondo mentre Emily era li vicino a me a gambe allargate che si masturbava godendosi la scena.
Ero così presa che mi venne l'impulso di leccargliela, non ci avevo mai pensato prima d'ora ma agii d'istinto. Scoprii che il sapore era proprio buono e vedere come godeva grazie a me era un piacere immenso, Emily urlava frasi del tipo: "Oh si così sei fantastica, non ti fermare!"
Esplose in un intenso orgasmo, mi ritrovai con la faccia completamente bagnata dei suoi caldi umori ed io per il forte eccitamento ebbi un secondo orgasmo, non ero mai venuta prima con la sola penetrazione anale e la sensazione era magnifica.
Continuammo a giocare per ore senza alcun freno venendo più volte tra continue leccate e usando i vari sex toys che Emily si era portata dietro, eravamo sazie di sesso.
Scoprii con mia piacevole sorpresa quella natura bisex che non era mai affiorata prima.
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)