Questo forum usa i cookies
Questo forum utilizza i cookies per memorizzare le informazioni se sei registrato e l'ultima visita se non lo sei. I cookies sono piccoli files testuali che vengono memorizzati in locale e tengono anche traccia dei thread letti e quando sono stati letti l'ultima volta. Scegliere se si vuole accettare o meno i cookies.

Un cookie sarà memorizzato nel tuo browser per memorizzare la preferenza ed evitare che venga richiesto nuovamente. Puoi cambiare le impostazioni dei cookies in qualunque momento utilizzando il link presente in fondo al forum.

leaderboard


La colf senza pudori parte 2
#1
Il giorno seguente Tina rientrò a casa e trovò Michelle che stava stendendo la biancheria appena lavata.
Michelle non mostrava alcun segno di turbamento di fronte a lei per tutto quello che era successo il giorno prima, naturalmente faceva finta di niente non sapendo che Tina era già all'occorrente di tutto.
Le chiese se potesse fermarsi ancora un po' e preparare la cena intanto che lei si fosse fatta una bella doccia rigenerante, aveva già pensato come agire per stuzzicarla e vedere la reazione di Michelle.

Mentre si insaponava Tina iniziò a toccarsi, aveva di proposito lasciato la porta aperta.
Tina si lasciò andare gemendo quel tanto che bastava da far sentire a Michelle che poco dopo sopraggiunse.
Il box doccia era pieno di vapore e Michelle non poteva vedere cosa stesse succedendo, così chiese in modo discreto se andasse tutto bene, con voce calda Tina rispose di si.
Michelle ritornò in cucina per continuare a preparare la cena mentre Tina finì di fare la doccia.
Uscì ed indossò il suo morbido accappatoio di cotone viola, quindi si diresse in cucina e fece i complimenti a Michelle per l'ottimo lavoro, poi le chiese di seguirla in camera dicendole che gradiva una sua opinione su dell'intimo che aveva comprato recentemente.
Tina con sguardo malizioso le disse: "tanto siamo tra donne" lasciando scivolare l'accappatoio a terra e rimanendo completamente nuda.
Michelle rimase a guardarla con un accenno di sorriso.
Poi Tina prese dell'intimo sexy nero e semi trasparente da uno dei cassetti del comò e lo indossò chiedendo a Michelle il suo giudizio.
Con voce quasi affannata Michelle le disse che era stupenda.
Tina la provocò ulteriormente dicendole che era curiosa di vedere come stesse sul suo giovane e bel corpo.
Per un attimo tentennò, poi su insistenza di Tina si decise a spogliarsi.
Tina si avvicinò a lei ma invece di dargli l'intimo lo fece cadere a terra e con un gesto spontaneo e fulmineo mise le mani nel seno di Michelle lodandola per come fosse bello e sodo.
Michelle sussurrò solo: "Tina..." e Tina la interruppe baciandola appassionatamente, finalmente Michelle si lasciò andare. Iniziando a toccarsi a vicenda guardandosi con incredibile complicità.
I loro respiri si fecero sempre più profondi e Michelle le confidò che non aveva mai provato e immaginato di provare un'esperienza simile ma che si sentiva a suo agio in questa situazione.
Tina ormai vogliosissima le disse "vieni, ti voglio sul letto" e la trascinò.
Entrambe erano nude e i loro corpi si avvinghiarono strusciandosi e riprendendo a baciarsi.
Tina le confessò che da qualche tempo aveva pensieri bollenti su di lei e aspettava questo momento poi le disse: "voglio ogni centimetro del tuo fantastico corpo" e iniziò ad esplorarlo con la bocca partendo dal collo e scendendo sempre più giù.
I respiri si tramutarono in gemiti via via più forti.
Tina stava ormai assaporando il suo dolce frutto, non smetteva di leccarla con incredibile voglia.
Michelle si lasciò andare ad un godimento sfrenato dicendo a Tina di non fermarsi.
Tina la penetrò in profondità masturbandola con vigore e nel mentre succhiando con ingordigia il clitoride.
Michelle urlò di piacere e venne copiosamente squirtando nuovamente, le lenzuola erano vistosamente bagnate dei suoi umori.
Tina riprese quindi a baciare Michelle facendogli assaggiare i suoi deliziosi fluidi, non indugiò nel ricevere la sua lingua.
Michelle disse che aveva un buon sapore e voleva ricambiare il piacere.
Tina soddisfatta le disse di aspettare che aveva una sorpresa.
Si alzò e tirò fuori dal cassetto i suoi sex toys, prese due gran bei falli finti e disse a Michelle in modo deciso: "ora giochiamo con questi."
Tina gliene diede uno e si mise sopra di lei a 69.
Iniziarono a giocare con le loro fregne ormai bagnatissime, prima leccandosi a vicenda e poi penetrandosi con i cazzi finti.
Si scoparono così intensamente fino a godere in modo sfrenato, il piacere culminò in un violento orgasmo simultaneo, fu un'esperienza fantastica per entrambe.
Tina pensò che quello fosse il momento più adatto per dirle che sapeva quello che era successo il giorno prima. Michelle sembrò imbarazzata e spaventata.
Tina la tranquillizzò dicendo che non era un problema, anzi si era eccitata al racconto di Stefano e senza pensarci troppo su le propose l'idea di farlo a 3.
Michelle accettò dicendo che il sesso era stato fantastico con tutti e 2 ed era curiosa e pronta a provare quest'esperienza così trasgressiva.
Tina felice disse che era ora di rivestirsi, tra poco sarebbe ritornato Stefano dal lavoro.
Michelle che presa com'era non si era accorta si era fatto tardi, doveva andare, e si rivestì in tutta fretta e salutò Tina.
Tina aspettò il rientro del marito per raccontargli tutto, entrambi non vedevano l'ora di trovarsi tutti e 3 insieme per provare quel gioco così eccitante.
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)