Questo forum usa i cookies
Questo forum utilizza i cookies per memorizzare le informazioni se sei registrato e l'ultima visita se non lo sei. I cookies sono piccoli files testuali che vengono memorizzati in locale e tengono anche traccia dei thread letti e quando sono stati letti l'ultima volta. Scegliere se si vuole accettare o meno i cookies.

Un cookie sarà memorizzato nel tuo browser per memorizzare la preferenza ed evitare che venga richiesto nuovamente. Puoi cambiare le impostazioni dei cookies in qualunque momento utilizzando il link presente in fondo al forum.

leaderboard


Lesbo show con mia figlia
#1
Confessione di Patrizia

NOTA: i nomi sono inventati per richiesta di anonimità.

Ho 45 anni e vivo insieme a mia figlia Stefania di 20, ormai da diverse anni da sole (non sto qui a raccontare del mio ex compagno).
Premetto mi piace molto il sesso e non mi pongo limiti, faccio lavori saltuari e non nascondo che arrotondo anche con incontri.
Mia figlia lo sa (lo ha scoperto casualmente rientrando un giorno a casa e trovandomi a letto con un uomo, gli ho spiegato tutto, tra di noi mi piace ci sia totale limpidezza), è stata molto comprensiva e non ha fatto problemi.
Proprio da questa chiacchierata è nato l'episodio che voglio confessare anche se non avrei mai immaginato sarebbe potuto accadere.
Lei contribuisce alle spese famigliari e mi ha raccontato come aveva iniziato casualmente per gioco.
Mi disse tranquillamente che anche lei faceva qualcosa ma tutto virtuale.
Rimasi un attimo sorpresa ma non ero arrabbiata, anch'io sono stata comprensiva ed in fondo faceva una cosa sicura e a casa.
Gli dissi che non conoscevo niente di queste cose e anzi mi mostrai curiosa di sapere e chiesi se mi faceva vedere come funzionava.
Poi le chiesi se veramente ci sono uomini disponibili a pagare così solo per una cosa virtuale, lei mi rispose molti di più di quelli che posso pensare!
Mi misi seduta di fianco a lei, aprì un sito che utilizzava per mostrarsi e poco dopo era online, anzi eravamo online in webcam.
Mi spiegò che col tempo si acquisisce esperienza, bisogna saperci fare ad indurre le persone a sganciare, gli chiesi di farmi vedere come.
Lei disse che poi si andava sull'intimo... gli dissi tutto ok, sarei rimasta li buona ad osservare, e poi avevo curiosità (non so se insana) di vedere come sarebbe stato.
La convinsi e lei con disinvoltura si spogliò rimanendo solo in reggiseno e mutandine.
Stefania ha davvero un corpo molto bello e non lo dico perché è mia figlia, capivo come mai c'era gente disponibile a pagare per vederla!
Vedevo la finestra della chat scorrere freneticamente anche se era tutto scritto in inglese e non capivo non conoscendolo.
Le chiesi: ma quindi fai tutto qui in pubblico e chiunque può vederti?
Lei rispose alle volte si altre volte singolarmente con qualcuno scambiandosi Skype.
Ed io: e ci sono donne o anche coppie?
Rispose di si e che faceva anche con loro ma generalmente solo per piacere senza farsi pagare.
Mi domandai tra me se quel solo per piacere significava le piacevano anche le donne, non feci altre domande a riguardo.
Gli chiesi piuttosto cosa stavano scrivendo.
Lei disse complimenti anche spinti, che volevano vederla nuda e giocare e di farlo anche io.
Anche io?
Lei rispose di si e aveva detto che ero un'amica, tanto credono a tutto.
Beh un'amica bella matura risposi e ci mettemmo a ridere.
Gli chiesi se stesse già guadagnando.
Rispose si qualcosina, ma si poteva incrementare facilmente poi anche il fatto che c'ero io aiutava piuttosto che essere da sola.
Gli dissi ok allora che si fa?
Lei disse di spogliarmi come me, le risposi ok che era divertente la cosa.
Rimasi come lei in reggiseno e slip.
I visitatori stavano aumentando molto e si stavano scaldando.
Mi spiegò come si andava gradualmente stabilendo "traguardi" facendo certe cose per certe somme, aumentando via via la posta.
Il prossimo step era quello di toccarci in modo soft, ci accarezzammo a vicenda in modo spontaneo il corpo non in parti intime, sentii come una scossa, non so se era strano ma provavo un certo piacere.
Mi disse che una coppia aveva scritto se eravamo disponibili in privato su Skype.
Gli dissi che pur non avendolo mai fatto per me non c'erano problemi se a lei andava bene, non lo dissi ma ero curiosa di vedere la coppia in azione.
Ci mettemmo in contatto su Skype, erano francesi ma capivano e scrivevano inglese senza problemi.
La situazione si scaldò subito, loro si spogliarono, noi ci guardammo negli occhi e Stefania mi disse: lo facciamo pure noi?
Come per avere un mio consenso prima.
Risposi ok.
Rimanere così nuda aumentò la mia sensazione di eccitazione. Guardai senza imbarazzo il gran bel corpo di mia figlia e lei fece altrettanto.
La coppia iniziò a giocare masturbandosi a vicenda, io e mia figlia ci scambiammo un altro sguardo complice.
Stranamente non c'era alcuna timidezza, eravamo entrambi consapevoli del gioco particolare che si stava per fare.
Io non avevo mai fatto niente con una donna prima d'ora ma ho avuto delle fantasie a riguardo.
Ci toccammo il seno, i capezzoli erano diventati duri, poi li in mezzo alle cosce, eravamo tutte e due bagnate.
La mente viaggiava verso quel piacere proibito, la voglia si fece sempre più forte.
Mentre la ragazza della coppia stava facendo un pompino al ragazzo noi ci stuzzicavamo il clitoride. Ci lasciammo andare al desiderio sfrenato avvicinandoci e baciandoci in bocca, era incredibile, provai di nuovo quella scossa.
Lei mi disse che non riusciva più a resistere e voleva continuare facendo delle cose.
Ormai non riuscii più a controllarmi e le dissi ok, volevo godere con lei.
Lei girò la webcam puntandola sul letto e ci mettemmo li.
Ogni tanto guardavamo la coppia che stava facendo sesso ma eravamo molto prese tra di noi.
Guardandomi vogliosamente e senza pensarci troppo mise la testa tra le mie gambe, io ansimavo già dal piacere.
Mi leccò con tanta passione, mi piaceva troppo sentire quella sua lingua.
Ormai bagnatissima gli dissi che se voleva poteva mettersi sopra di me, ora io avevo una gran voglia di assaggiarla.
Facemmo un 69 penetrandoci a vicenda con le dita e leccandoci.
Anche la sua patatina era piena di umori.
Eravamo come in trance in quel lungo e prolungato godimento.
Venimmo, fu un orgasmo intenso per tutte e due, eravamo così appagate.
Non realizzai subito di averlo fatto con quella che era mia figlia, trovai quella complicità che si era creata naturale e non perversa.
Cita messaggio
#2
seconda parte

Visto il grande seguito ho deciso di condividere un altro "episodio".
Premetto che da quel giorno il rapporto tra me e Stefania è diventato sempre più
profondo, intimo, siamo amiche e complici oltre che madre e figlia.
Abbiamo iniziato a darci piacere tra di noi (anche senza webcam), ovviamente la cosa rimane solo tra le mura di casa, molte persone e la società non capirebbero e sicuramente giudicherebbero perverso un rapporto di questo tipo.
Un rapporto che invece noi viviamo molto serenamente e con naturalezza, senza nessuna costrizione, nella consapevolezza di essere libere dai tabù sessuali.

Ammetto ci divertiamo molto a darci piacere a vicenda, anche giocando con sex toys che ho io.

Un giorno mia figlia mi ha chiesto di più riguardo gli incontri che faccio.
Come li trovo, come sono e di che età, se sono sposati o single.
Mi ha anche chiesto se quando ci faccio provo anche piacere oppure no.
Gli ho risposto in modo sincero come sempre fatto che non potrei mai farlo solo per soldi e che amo molto il sesso.
Poi mi ha chiesto se tra questi uomini ci fosse qualcuno che abbia fatto delle richieste particolari, ad esempio con due donne.
Avevo intuito dove Stefania volesse andare a parare e incuriosita di sapere cos'altro mi avrebbe chiesto gli ho detto che c'è un uomo che ormai da anni è un "cliente affezionato" con cui ho stabilito un bel rapporto di fiducia e che mi ha più volte espresso questo desiderio offrendo anche il doppio ma che purtroppo non ho mai potuto accontentarlo.
Poi mi ha chiesto se lo farei volentieri.
Gli ho risposto che come sa non ho nessuna inibizione e sono aperta a nuove esperienze.
Mia figlia esclama che pure lei lo è.
E si propone di farne parte senza necessariamente dovergli dire che siamo madre e figlia ma una giovane amica.
La cosa non mi disturba, anche perché comunque molto discreta, siamo due adulte consenzienti e poi oltre il piacere e la curiosità di provare una cosa nuova anche il doppio guadagno insomma schifo non fa, chiaramente condiviso in 2.
Gli dico ok ma solo con lui per via del rapporto quasi da amico che ormai abbiamo.
Lo chiamo e gli dico della cosa, lui accetta tutto contento, viene a trovarmi/ci l'indomani che è libero.

Qui la parte clou.
E' arrivato e gli ho presentato mia figlia come un'amica, già eccitato all'idea se l'è bevuta senza troppe domande, poi mi ha dato i soldi.
L'ho ringraziato e l'ho invitato in bagno a prepararsi come al solito (la massima pulizia è sempre richiesta), noi ci siamo fatte trovare a letto già nude.
Stefania sottovoce mi dice che il tipo non è male.
La situazione si era già scaldata, ci siamo baciate ed accarezzate come al solito.
Lui è entrato in camera indossando solo dei boxer, per fortuna senza calzini, lui sa bene che li odio.
Ci siamo messe a giocare in modo eccitante di fronte a lui, posizione a 69, masturbandoci e leccandoci a vicenda.
Mentre stavamo godendo si è tolto i boxer ed ha iniziato a toccarsi, gli ci è voluto poco a diventare ben duro.
Poi l'ho invitato a stendersi sul letto, io e Stefania ci siamo messe a leccare il suo uccello, ci siamo guardate con molta complicità mentre lo facevamo.
Lo abbiamo succhiato, l'"amico" si è goduto alla grande le nostre bocche.
Poi ha voluto scopare con Stefania.
Io gli ho passato un preservativo da indossare (esigo sempre rapporti sicuri).
Stefania si è messa a carponi e, mentre mi faceva godere leccandomi al solito in modo fantastico, da dietro lui la pompava nella micetta, mi piace chiamarla così.
Non nascondo che sentire mia figlia godere mi ha fatto bagnare incredibilmente, sono venuta così, mentre lei mi leccava e succhiava il clitoride.
L'"amico" è esperto e si è trovato a suo agio, ha chiesto a Stefania se faceva anche anale. Interrompendo per un attimo di gemere ha risposto di si e che le piace.
Mentre ha l'uccello ancora dentro la micetta lui si è bagnato le dita di saliva e ha iniziato a penetrare ed allargare bene il secondo canale.
Poi sempre nella stessa posizione glielo ha messo di dietro dicendo che ha proprio un gran bel culo.
Io non sono stata con le mani in mano, mi sono messa sotto Stefania e ho ripreso a leccarla, era bagnatissima e ben aperta.
Da quella posizione ho visto bene l'uccello durissimo che pompava sempre più forte e spingendo in profondità.
Stefania è venuta tantissimo, i suoi umori che adoro erano in pratica su tutta la mia faccia!
Anche lui è venuto alla grande, godendo dentro.
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)