Questo forum usa i cookies
Questo forum utilizza i cookies per memorizzare le informazioni se sei registrato e l'ultima visita se non lo sei. I cookies sono piccoli files testuali che vengono memorizzati in locale e tengono anche traccia dei thread letti e quando sono stati letti l'ultima volta. Scegliere se si vuole accettare o meno i cookies.

Un cookie sarà memorizzato nel tuo browser per memorizzare la preferenza ed evitare che venga richiesto nuovamente. Puoi cambiare le impostazioni dei cookies in qualunque momento utilizzando il link presente in fondo al forum.

leaderboard


Un Natale diverso
#1
Gianmarco era stato lasciato proprio qualche giorno prima delle festività natalizie dalla sua ragazza, Sofia.
Erano fidanzati da alcuni anni, lui aveva scoperto una relazione extra-coniugale.
Volle subito voltare pagina e per trascorrere le feste in modo spensierato il suo migliore amico Raffaele lo aveva invitato ad una cena tra amici il giorno della vigilia di Natale e gli aveva promesso che dopo sarebbero andati solo loro due a divertirsi in un locale.

Il 24 sera Raffaele passò a prendere Gianmarco e andarono a casa di questi amici, in gran parte coppie.
Dopo una bella cena in cui tutti avevano portato qualcosa aspettarono la mezzanotte per gli auguri quindi salutarono tutti i presenti per recarsi in un locale a ballare.
Avevano in mente un sano divertimento.

Entrambi avevano bevuto un po' e mentre stavano ballando si avvicinò una ragazza mora molto appariscente, era alta e vestita sexy.
Esordì dicendo: "Piacere sono Tatiana. E' da un po' che vi osservo. Che ci fanno qui due bei giovani ragazzi tutti soli la sera della vigilia Natale?"
Gianmarco e Raffaele si presentarono.
Gianmarco confidò che si era lasciato da poco con la ragazza mentre Raffaele disse che era già single, erano venuti per ballare e divertirsi un po' facendo qualche bevuta.
Tatiana chiese se si poteva unire a loro, anche lei era sola.
I 2 ragazzi guardandosi negli occhi si intesero al volo, la serata poteva svoltare in modo più positivo ed inaspettato.

Faceva caldo, non solo per la temperatura del locale, Tatiana si muoveva in modo
sensuale e lanciava sguardi provocanti.
Gianmarco e Raffaele si avvicinarono ed iniziarono i primi approcci fisici strusciandosi sulle esplosive curve di Tatiana.
Gianmarco propose di bere qualcosa al bar del locale.
Mentre erano seduti sorseggiando i cocktail ordinati Gianmarco in modo scherzoso ripropose la stessa domanda che aveva fatto prima Tatiana: "Allora che ci fa una bella ragazza qui tutta sola?"
Tatiana facendosi capire: "Cerco divertimento..."
Raffaele intervenne dicendo: "Mhh o sei una ninfomane oppure vuoi qualcosa in cambio?"
Tatiana ridendo: "Ninfomane probabile, poi ho notato voi due ragazzi da soli..."
E con audacia e determinazione aggiunse: "Lo avete mai fatto in 3?"
Gianmarco e Raffaele risposero di no che però erano disposti a provare, poteva essere un bel modo di festeggiare e concludere quella serata.
Tatiana rassicurò i ragazzi dicendo che non voleva niente in cambio, solo divertirsi, ma voleva assicurarsi che i due fossero disposti a farlo con lei.
I due si guardarono un attimo basiti e chiesero a Tatiana il perché.
Tatiana confessò in realtà che era un trans e che sotto era pure ben dotato...
Gianmarco e Raffaele furono doppiamente stupiti ma forse per la situazione hot che si era creata e per il fatto che erano già abbastanza allegri per l'effetto dell'alcol accettarono di provare questa nuova esperienza; se Tatiana non avesse fatto coming out non lo avrebbero mai capito avendo sia un corpo che una voce molto femminili.
I due amici si convinsero, c'erano tutti i presupposti per pensare che sarebbe stata una gran scopata, Tatiana aveva proprio un gran bel corpo e poi era così disinibita.

Uscirono dal locale e andarono verso casa di Gianmarco, in macchina Tatiana si mise seduta nei posti di dietro insieme a Raffaele.
Tatiana iniziò approcci più spinti toccando il pacco di Raffaele e facendosi palpare le grandi e sodi tette rifatte.
Disse che veniva dalla Slovacchia e che adorava il sesso di gruppo, più maschi ci sono e più si divertiva.

Arrivati a casa si spogliarono. Tatiana era completamente depilata alla perfezione.
Non perse tempo, infoiata prese prima in mano e poi in bocca i 2 bei membri.
Tatiana succhiava in modo meraviglioso, gustava ogni cm di carne fino alle palle quasi soffocando, li sentì crescere e diventare duri come il marmo, intanto si menava l'uccello.
Raffaele e Gianmarco stavano godendo come ricci.
Gianmarco disse: "Ora fatti scopare per bene il culo!"
Tatiana vogliosamente si mise sopra Gianmarco a cavalcare quel palo.
La cappella entrò facilmente nel buchetto già ben lubrificato e la deflorò in profondità facendola urlare di piacere.
Mentre Gianmarco leccava e succhiava i duri capezzoli Tatiana continuava a spompinare a dovere Raffaele.
Sembrava una scena degna di un film porno.
Gianmarco e Raffaele erano così eccitati che non avevano nessun imbarazzo a godere e trovarsi insieme in quella situazione intima.
Raffaele disse: "Ora ti voglio inculare pure io!"
Tatiana disse di metterlo dentro insieme, li voleva assolutamente sentire entrambi.
Raffaele lo spinse dentro, non incontrò neanche troppa resistenza, quel buchetto era ormai ben dilatato.
"ahhh si così tutto quanto!" urlò Tatiana.
Le pompate si fecero sempre più intense facendo sgocciolare di sperma il cazzo di Tatiana.
Ormai all'apice del piacere Tatiana disse che voleva essere riempita di sborra in culo ed in bocca.
Gianmarco sfilò il cazzo dal caldo ed accogliente pertugio, Tatiana lo prese in bocca schiudendo le carnose labbra e lo succhiò lussuriosamente assaporando i fluidi anali rimasti.
"Ahhh sto per venire!" esclamò Raffaele.
Un fiume di sperma riempì lo sfintere aperto di Tatiana.
Pure Gianmarco svuotò le palle piene schizzando copiosamente, Tatiana gustò ogni getto.
Non era finita qui.
"Ora voglio anche una bella doccia della vostra piscia" disse Tatiana.
Gianmarco disse: "ahhh sei proprio una gran troia!"
La accontentarono.
Si diressero al bagno, Tatiana si infilò nella vasca mettendosi in ginocchio ed aspettando il caldo nettare.
Gianmarco e Raffaele si concentrarono e alla fine pisciarono su tutto il corpo di Tatiana, inondandola anche in faccia.
Tatiana aprì la bocca ingoiandone quanto poteva, allo stesso tempo si segava, sentire il cazzo bagnato dalla piscia la faceva godere ancor più.
Infine venne pure lei e per non farsi mancare niente assaporò anche il suo dolce e cremoso bianco nettare.
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)