Questo forum usa i cookies
Questo forum utilizza i cookies per memorizzare le informazioni se sei registrato e l'ultima visita se non lo sei. I cookies sono piccoli files testuali che vengono memorizzati in locale e tengono anche traccia dei thread letti e quando sono stati letti l'ultima volta. Scegliere se si vuole accettare o meno i cookies.

Un cookie sarà memorizzato nel tuo browser per memorizzare la preferenza ed evitare che venga richiesto nuovamente. Puoi cambiare le impostazioni dei cookies in qualunque momento utilizzando il link presente in fondo al forum.

leaderboard


Una sorella milf parte 1
#1
Mi chiamo Cristina e con mia sorella Gioia ho un bellissimo rapporto d'amicizia.
Io ho una famiglia mentre lei è single per sua scelta.
Io la rispetto, dice che preferisce mantenere questa libertà.
Gioia è una bella donna quarantenne ma alle relazioni stabili ho capito chiaramente che preferisce avere delle avventure.
Non la invidio, ho una vita di coppia soddisfacente, però certo sono sicura che se la spassa!
Quando siamo sole Gioia si confida con me e mi racconta delle sue relazioni "temporanee", ma un giorno scoprii dettagli ancor più intimi che non immaginavo di certo.

Ero a casa sua e andai in camera per appoggiare cappotto e borsa quando notai una specie di libretto nel comò, all'apparenza banalissimo.
Non so perché mi venne l'istinto di sbirciarlo e lessi delle cose che li per li mi stupirono, c'erano scritti i dettagli piccanti di tutti i suoi "incontri", insomma una sorta di diario personale hot, probabilmente lo aveva dimenticato li.
Ciò mi mise molta curiosità ma Gioia era li a casa, quindi mi ingegnai con un pretesto per rimanere da sola.
Mio figlio doveva uscire da scuola e dissi a mia sorella che non mi sentivo tanto bene quindi le chiese se per favore lo andasse a prendere.
Gioia fu ben felice di farlo, adora suo nipote!
Appena uscì ne approfittai per prendere il diario e leggere, i racconti erano davvero espliciti.
Scoprii così che mia sorella era una vera ninfomane, o meglio una milf, adorava andare in giro in modo provocante e trovare uomini (specialmente giovani) con cui consumare rapporti sessuali anche al momento!
Insomma so che a Gioia piaceva il sesso ma non avevo mai pensato in questo modo.
Lessi velocemente i racconti, erano davvero tanti, sesso spinto in posti ed occasioni di ogni genere (perfino con trans e con più maschi insieme), alcuni sembravo una sorta di scene da film porno!
Sobbalzai quando suonò il campanello, era mia sorella che era tornata con mia nipote, riposi velocemente il diario.
Quando vidi Gioia feci finta di niente, salutai e baciai il mio piccolino. Lei mi chiese come stavo e risposi molto meglio.
Ringraziai mia sorella del favore e la salutai per andare a casa. Durante il tragitto nella mia mente scorrevano quelle storie cercando di immaginarmele con lei in azione.

Con lei c'è stato sempre un rapporto di sincerità al 100% così anche se avevo paura potesse arrabbiarsi le mandai un messaggio dicendole che avevo trovato quel diario e di perdonarmi per averlo letto.
Veramente non si arrabbiò, mi rispose con una battuta dicendole che ora l'avrei disconosciuta come sorella.
Le dissi che eravamo sorelle e non la giudicavo così come sempre ho fatto, poi le chiesi se veramente avesse fatto tutte quelle cose. Mi rispose di si e mi chiese di tenerlo come nostro segreto, la rassicurai e le dissi che stavo pensando ad una cosa.
Lei naturalmente mi chiese cosa e le risposi che se gliel'avessi detto mi avrebbe preso per matta.
Gioia mi disse che a questo punto ormai potevo dirle tutto, tra noi non c'erano segreti!
Le dissi di perdonarmi della malsana idea ma che non riuscivo a togliermela dalla testa, volevo assistere dal vero quando faceva queste cose.
E lei: "sorellina curiosa, non ci credi vero?"
Io: "Gioia normalmente non mi interesserebbe così a fondo della tua vita privata ma essendo cose così particolari..."
Lei: "Vorresti solo assistere o anche partecipare?"
Io "Gioia! Lo sai che sono sposata e faccio la brava"
Lei: "Ho chiesto per educazione, ormai puoi immaginare che a me non farebbe problema e resterebbe tra noi"
Io: "Sorellina solo guardare già sarebbe abbastanza, quindi se ti va e quando vuoi..."
Lei: "Ok se vuoi anche domani, tanto io faccio sesso ogni giorno!"
Io: "eheh, wow fai bene, ti mantieni sempre in forma... ok per domani".

Così ci demmo appuntamento al giorno seguente.
Andai a casa sua e quando mi aprì la porta la trovai già pronta, di vestiti ce n'erano ben pochi e molto succinti! Non l'avevo mai vista così e feci una faccia sorpresa.
Lei sorrise e mi disse che questo era solo l'inizio!
Le risposi ok e che ero pronta e lei mi disse: "Vuoi vedere come trovo un ragazzo così per strada che mi piace e ci faccio subito sesso?"
Io: "Va bene sono proprio curiosa, però c'è un problema, come farò a guardare? Sicuramente si accorgerebbe di me"
Lei con tutta la sua sicurezza: "Tranquilla sorella, gli uomini per sesso fanno tutto, quindi dico che sei una mia amica e vuoi solo vedere".

Mia sorella era proprio carica, ormai ero presa dall'insana voglia di vedere dal vero come fosse così disinibita proprio come nei racconti del diario.
Lei indossava minigonna nera cortissima, calze nere con perline, scarpe nere rigorosamente con un bel tacco e sopra un top attillato e ben scollato, naturalmente era anche ben truccata e tutta profumata; insomma una bomba del sesso solo a vederla.
Le dissi: "Certo Gioia che vestita così immagino quanti ne acchiappi!"
Uscimmo e mentre passeggiammo notò un ragazzo seduto alla fermata di un autobus e lei mi disse che poteva andare, si raccomandò di non dirci niente e di stare a guardare.
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)