Questo forum usa i cookies
Questo forum utilizza i cookies per memorizzare le informazioni se sei registrato e l'ultima visita se non lo sei. I cookies sono piccoli files testuali che vengono memorizzati in locale e tengono anche traccia dei thread letti e quando sono stati letti l'ultima volta. Scegliere se si vuole accettare o meno i cookies.

Un cookie sarà memorizzato nel tuo browser per memorizzare la preferenza ed evitare che venga richiesto nuovamente. Puoi cambiare le impostazioni dei cookies in qualunque momento utilizzando il link presente in fondo al forum.

leaderboard


Una suocera ninfomane
#1
Mi chiamo Stefano e sono fidanzato con Simona da diversi anni.
Con la sua famiglia c'è grande armonia e ormai sono come uno di casa.

Un giorno stavo facendo la doccia a casa loro, Simona era fuori col padre.
Mi sono accorto che non c'erano ne accappatoi ne asciugamani così ho chiamato Alessandra, la madre di Simona, per dirglielo.

Gentilmente me li ha portati e con mia sorpresa ha detto che potevo tranquillamente uscire dal box doccia con i vetri offuscati.

Il mio membro era semiduro, ci avevo giocato un po', lei se ne è accorta e mi ha fatto un sorrisino e mi ha detto che Simona se l'era scelto proprio bene il ragazzo!

Ciò mi ha provocato un eccitamento e me lo ha fatto diventare più grande e duro.
Lei mi disse: "ah ti faccio questo effetto..."

Io un po' imbarazzato non sapevo cosa rispondere anche se nella mia mente già fantasticavo di farci sesso.
Premetto che Alessandra è una 45enne affascinante e sportiva, con delle belle curve e ben curata.

Mi sorprese piacevolmente quando mi disse: "lo so che vuoi godere Stefano".
Così lo prese in mano ed iniziò a masturbarmi.
Questo suo lato così disinibito mi rese più spregiudicato e le dissi: "ti piace il mio cazzo eh?"

Lei vogliosamente mi disse di si, poi si chinò di fronte a me e iniziò a giocarci con la lingua, lo avevo ancora bagnato d'acqua.

Ormai lo avevo durissimo e iniziai a godere con la voce e la incitai dicendo che lo stava facendo divinamente.

Mi leccò con sensuali movimenti della lingua ogni centimetro del mio membro, dalla punta alla base e arrivando anche alle palle. Che porcellina che era mia suocera!

Infine me lo prese di gusto tutto in bocca e anche lei si lasciò andare a gemiti di piacere, vedevo che le piaceva proprio. Sentirlo tutto dentro di lei mi fece esplodere in un profondo orgasmo di li a poco.
Le venni in bocca, mi ricordo ne feci tantissima e lei sempre vogliosa se la leccò ed ingoiò tutta quanta.
Mi disse che il mio sperma era molto buono.

Pur essendo già venuto volevo il suo corpo. Senza esitazione la iniziai a toccare e lei mi disse che ero proprio un bel stallone!
In pochi secondi fu completamente nuda, il suo corpo bello abbronzato era fantastico.
Oltre a palparla iniziai a giocare con la mia lingua, dapprima sulle sue tette belle sode, i capezzoli erano già belli duri, li succhiai con grande voracità.
Poi mi diressi più in giù, l'odore del suo triangolino mi inebriava ed eccitava, l'aveva anche bella liscia e depilata. La mia bocca l'assaggiò.

Era già lubrificata dall'eccitamento, il sapore dei suoi fluidi erano fantastici e la leccai vogliosamente.
Lei iniziò a godere e tenendomi per la testa quasi mi implorò di continuare così e non fermarmi.

Venne con un intenso orgasmo e quasi mi lavò letteralmente tutta la faccia, io avaro dei suoi fluidi assaporai e ingoiai tutto.

Nel frattempo mi ero ripreso ed ero di nuovo bello attivo, lei mi disse: "mmm vedo che ne hai ancora..."
Senza timidezza le dissi: "io Alessandra ti scoperei proprio."
Lei mi disse che cosa stavo aspettando, di farlo.

Si mise a pecorina e con le braccia appoggiata al lavabo. Il suo bel culetto sodo era da impazzire.
Glielo ficcai dentro nella fica, entrò agevolmente e tutto in profondità, era bella bagnata dal mio sesso orale e dalla venuta.

La penetrai con movimenti decisi e gememmo fortemente insieme. Mi incitò a scoparla sempre più, che stava per rivenire. Le chiesi quanto le piaceva il mio cazzo e lei rispose tantissimo.

Tenendola per il seno il mio membro affondava in profondità per poi ritornare rapidamente fuori e di nuovo spingere e spingere ancora.
Alessandra esplose in un altro intenso orgasmo, le dissi che anch'io stavo per venire. Lei mi rispose di non preoccuparmi, che potevo venire tranquillamente dentro.
Così dopo un altro paio di spinte la inondai del mio caldo liquido.

Esausti e sudati ci lavammo, rivestimmo e ci baciammo a lungo e appassionatamente.
Cita messaggio
#2
scoparsi la suocera.... il sogno di molti....
Cita messaggio
#3
può essere una fantasia, soprattutto se la suocera è attraente...
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)